Wine Dharma

DharMag marzo 2014 Cucina veneta: come preparare il brasato all'Amarone

Brasato all'Amarone, ricetta originale. Come preparare un brasato perfetto. Foto Continua il nostro viaggio nella cucina veneta. Oggi vogliamo proporvi una ricetta storica, piena di gusto: il brasato all’Amarone.

Pochi semplici ingredienti per un piatto unico che non vi deluderà, soprattutto durante le feste. Se volete un piatto corposo e dal gusto intenso, preparate un bel pezzo di scamone e stappate un buona bottiglia di Amarone. Ecco la ricetta.

Ingredienti per il brasato all’Amarone

  • 1 kg di scamone di manzo
  • 1 bottiglia di Amarone Classico della Valpolicella
  • 2 cipolle
  • 2 scalogni
  • 2 carote
  • 1 sedano
  • farina
  • chiodi di garofano
  • ginepro
  • 1 foglia di alloro
  • 1 rametto di rosmarino
  • sale e pepe
  • olio extra vergine di oliva
  • una noce di burro

Come preparare il brasato all’Amarone

La ricetta è molto semplice, se volete preparare un buon brasato servono solo due cose: il taglio giusto di carne e una buona bottiglia di Amarone, che sarà la stessa che andrete ad abbinare al piatto finale. Tutto qui. I tempi sono lunghi e dovete preventivare anche la marinatura di una notte intera. I tagli consigliati per un brasato perfetto sono lo scamone di manzo, un pezzo di muscolo di coscia o la sottofesa, ma non disdegnate anche parti meno nobili come la guancia. Detto questo possiamo partire.

Versate l’Amarone in un recipiente capiente, aggiungete le carne, gli aromi, un filo d’olio e le verdure tagliate a rondelle. Coprite e lasciate a macerare per tutta la notte in un luogo fresco.

Il mattino ha l’oro in bocca e questo è vero ancora di più per chi vuole preparare un buon brasato, visto che la cottura sarà di almeno 3 ore.

Togliete la carne dal liquido e infarinatela leggermente, passatela in padella per dorarla da ogni lato e poi mettetela in una pentola di ghisa con tutte le verdure e la marinata. Aggiungete sale e pepe e lasciate cuocere a fuoco lentissimo, per almeno 3 ore. Se siete così fortunati da avere un camino, mettetela vicino al fuoco con le braci vicine per una cottura d’altri tempi.

Quando è pronto, prendete le verdure e passatele al setaccio fine, mettete una noce di burro, correggete di sale e pepe. La salsa deve risultare ben densa, se è troppo liquida aggiungete un poco di farina.

Aspettate che la carne si raffreddi leggermente, tagliate a fette spesse e tuffate la carne nella salsa, che terrete al caldo.

Per completare, non può mai mancare una bella polenta da servire con un paio di fette di brasato. Se vi piace, potete accostare anche dei funghi trifolati con burro, aglio e prezzemolo.

Brasato con canederli, ricette invernali, arrosto di carne con sugo e canederli Per un piatto completo servite il brasato accompagnato da un paio di canederli fumanti!

Quale vino abbinare al brasato all’Amarone

Come abbiamo già anticipato il vino deve essere lo stesso che impiegherete per la marinatura. Vi consigliamo l’Amarone della cantina Aldegheri che si distingue per stile e perfetto equilibrio tra un frutto carnoso, corpo e finezza dei tannini.

Photo credits