Wine Dharma

DharMag maggio 2020 Zabaione Carlotto: recensione, scheda tecnica e prezzo del miglior liquore all'uovo mai prodotto

Zabaione Carlotto miglior liquore all'uovo recensione, scheda tecnica prezzo Lo Zabaione Carlotto più che un liquore all’uovo è una vera e propria opera d’arte, un nettare vellutato e caldo, dal sapore avvolgente e intrigante che non ti lascia scampo. Considerate poi che ha 20 gradi ed è talmente piacevole che rischiate di finirlo in men che non si dica, soprattutto se lo servite a 10 gradi, come liquore da meditazione, dopo una cena tra amici.

Vi abbiamo fornito molte ricette homemade di liquori, anche del liquore all’uovo che abbiamo fatto solo per voi, e sapete bene che ne siamo innamorati, ma uno dei pochi zabaioni (o vov o liquore all’uovo, chiamatelo come volete tanta la sostanza non cambia) già imbottigliati che adoriamo è lo zabaione della liquoreria Carlotto di Valdagno, in provincia di Vicenza.

Come viene prodotto lo Zabaione della liquoreria Carlotto

La ricetta è molto semplice, nasce come una semplice, divina soluzione di alcol, Marsala stravecchio, latte intero, zucchero e tuorli d’uovo. Non ci sono aromi o trucchi chimici, ma soltanto ingredienti di primissima scelta.

Caratteristiche organolettiche dello Zabaione Carlotto

Il bouquet è invitante, ti avvolge con profumi caldi di uovo e poi arriva il Marsala, con il suo fascino ossidato e fruttato che taglia trasversalmente tutti questi profumi paffuti e dolci.

Al palato è dolce e sontuoso come ambrosia, ma non si ferma soltanto alla dolcezza. Ha ritmo, sviluppo aromatico delicato e sottile, con alcol ben dosato che dona struttura senza mai mostrare i muscoli.

Prezzo

19-20 euro per la bottiglia da mezzo litro: sembrano molti, ma il livello qualitativo di questo Zabaione è strepitoso.

Come usare lo Zabaione Carlotto e quali cocktail fare

Servitelo in piccoli calici ad una temperatura di 10 gradi. Se lo preferite ancora meno dolce anche 8 gradi. Non mettete mai del ghiaccio, lo rovinereste. Ottimo per condire il gelato, da usare per inzuppare i cantucci, ma perfetto anche per fare il bombardino, lo Chambordino, ma lo potete usare per fare un white russian più dolce e vellutato al posto della panna.

Photo credits