Wine Dharma

DharMag maggio 2016 Pici con cipolle, pepe e Pecorino: una ricetta toscana semplicemente divina!

Pici con cipolle, pepe e Pecorino: ricette toscane. ricetta pici toscani. Pici con soffritto di cipolle, pepe e Pecorino. Un concentrato di “toscanità” pazzesco.

La ricetta di oggi è una delle più più veloci e umili che abbiamo mai pubblicato, ma il suo gusto ancora aleggia nel nostro palato come una carezza.

Diciamo umile, ma con orgoglio, che sembra un ossimoro, ma in realtà per piatto umile, intendiamo piatto vero, con un gusto che non si dimentica.

Già i pici sono acqua e farina, la cipolla basta tagliarla a fette e il pecorino, beh, il pecorino rende tutto più buono, soprattutto la pasta. E allora sotto con la ricetta!

Ingredienti per i pici con cipolle, pepe e Pecorino

Per i pici

  • 5 etti di farina
  • un pizzico di sale
  • 1 uovo
  • olio di oliva

Per il condimento

  • 2 cipolle gialle
  • olio buono
  • sale, pepe e maggiorana
  • Pecorino

Come preparare i pici con cipolle, pepe e Pecorino

Versate la farina su un tagliere, fate una montagnola e create un cratere in mezzo. Versate l’uovo e l’acqua al centro e impastate, aiutandovi con una forchetta. L’acqua che serve solitamente è il 10% del peso della farina, ma anche meno se aggiungete le uova, che di solito non si mettono. Dipende da quanto è saporito il condimento, in questo caso è molto spartano, quindi se i pici sono “rinforzati” è meglio.

Impastate con le mani fino ad avere un composto liscio e ben massaggiato. Fate una palla, coprite con uno straccio e lasciate riposare per 1 ora.

Stendete la pasta con uno spessore di 2 cm, ungetela di olio e preparatevi per “appicciare” la sfoglia, cioè dovete tagliare un pezzo di pasta, prenderla tra le dita unte di olio, e rotolarla mentre la tirate. Partite da un’estremità e continuate a rotolarla tra le mani, magari aiutatevi appoggiandola sul tagliere e con l’altra mano massaggiatela per assottigliarla. Fateli belli lunghi.

Mettete una pentola sul fornello con abbondante acqua, quando bolle salate e cuocete i pici per 10 minuti, dipende da quanto sono spessi.

Passiamo al condimento. Affettate le cipolle e stufatele in olio di oliva per 15 minuti, fuoco dolcissimo. Quando sono pronte condite con sale, pepe e maggiorana.

Scolate i pici e saltateli per 3 minuti nella padella con le cipolle e spolverate di pecorino grattugiato e, in classico stile toscano, con una buona dose di pepe macinato sul momento.

Quale vino abbinare ai pici con cipolle, pepe e Pecorino?

Scegliamo un vino bianco corposo, floreale e fruttato per domare sapidità e pepe: il Vigna Regis della cantina Vecchie Terre di Montefili è una sinfonia di spezie e frutta tropicale.

Se volete abbinare un cocktail, lo zenzero del Moscow Mule è perfetto per sgrassare il piatto e creare armonia.

Photo credits