Wine Dharma

DharMag maggio 2015 Spaghetti con ragù di gallinella: ricetta di mare

Spaghetti con ragù di gallinella: ricetta di mare, ricetta primo piatto di pesce La ricetta random di questo venerdì, spaghetti al ragù di gallinella, l’ho mangiata per la prima volta in un ristorantino sulla spiaggia della Baia di Vallugola, vicino a Gabicce mare. Se vi capita, fate un salto dalla Pia, piatti semplici, ma deliziosi, dove il pesce è rispettato e trattato con amore.

E la parola d’ordine per la riuscita di questo piatto è semplicità: cottura delicata per la gallinella, per non alterare il suo sapore sopraffino, pomodoro fresco, un tocco di concentrato, olio extravergine di oliva buono e una fogliolina di maggiorana.

Gallinella di mare, pesce gallinella, ricetta ragù di gallinella, sugo di pesce Basta, non serve altro, quando il pesce è buono, si cucina da solo, per modo di dire, perché la gallinella ha un milione di spine per centimetro quadrato, pulirne 2 o 3 è un’impresa, ma ne vale sempre la pena.

Ingredienti per gli spaghetti con ragù di gallinella

Per 4 persone

  • 4 etti di pasta
  • 3 gallinelle di medie dimensioni
  • 4 spicchietti di aglio
  • 5 pomodori maturi
  • 1 cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro
  • 1 dito di vino
  • sale e pepe
  • olio extra vergine di oliva
  • qualche fogliolina di maggiorana fresca

Come preparare gli spaghetti con ragù di gallinella

Prima di tutto le gallinelle: quando siete dal vostro pescivendolo, sceglietene 3 belle cicciottelle, fatele pulire ed eviscerare, ma soprattutto fatale sfilettare. Se sono piccole dovrete cuocere tutto e poi pulire dalle spine, ma sarebbe un lavoraccio, quindi prendetele grandicelle. Mi raccomando, non dimenticate anche la testa e le lische.

Preparate l’acqua per cuocere la pasta in una pentola capiente e accendete il fornello.

Passate un dito sui filetti per individuare le spine e con le pinzette eliminatele.

Schiacciate l’aglio e fatelo andare in padella con 5 cucchiai di olio di oliva extra vergine. Dopo 4 minuti adagiate i filetti e cuoceteli per 5 minuti, poi con una spatola o una forchetta di legno sbriciolate i pesciolini.

Mettete la testa e la lisca centrale in una pentola con un filo di olio e 1 aglio intero, fate cuocere per 2 minuti, poi aggiungete 3 bicchieri di acqua e 1/2 cucchiaio di aceto di mele e fate cuocere per 15 minuti. Schiacciate la lisca per recuperare la polpa e pulite la testa, soprattutto le guance e aggiungetela ai filetti.

Fate restringere il fumetto, quindi filtratelo.

Adesso mettete il fumetto in padella, aggiungete un filo di olio e fate andare a fiamma dolce.

Pomodori rossi per sugo di pesce, ragù di gallinella con pomodoro fresco, pasta Incidete con un taglio a croce i pomodori, tuffateli nell’acqua bollente, cuocete per 15 secondi, poi pelateli, tagliateli a pezzi e togliete i semi.

Triplo concentrato di pomodoro, salsa di pomodoro per sugo di pesce gallinella Mettete i pomodori nel fumetto, condite con sale, pepe, il concentrato di pomodoro e la maggiorana e cuocete per 15-20 minuti.

A 5 minuti dalla fine della cottura gettate dentro le gallinelle, rimescolate e assaggiate, correggete di sale e pepe se necessario.

Pasta con ragù di pesce rosso. Come preparare il sugo rosso di gallinella. Cuocete la pasta molto al dente, scolatela e tenete da parte due mestoli di acqua di cottura, che verserete nel ragù di gallinella, dentro cui porterete gli spaghetti a fine cottura. Impiattate e servite subito.

Quale vino abbinare agli spaghetti con ragù di gallinella?

Scegliamo un vino bianco profumato e fresco come il Pecorino della cantina Dianetti.

Se volete abbinare un cocktail, andate sul sicuro con una buona Caipiroska.

Photo credits