Wine Dharma

DharMag luglio 2021 Venezia, tra vino e bellezze della città

Il Veneto è sempre stato una meta particolarmente ambita dai turisti italiani e stranieri, soprattutto per la bellezza e la particolarità di città come Venezia, come spiegato su Veneto.eu. Quando si pensa a questa città, ciò che viene in mente è forse la maestosa Piazza San Marco, il Ponte di Rialto o un romantico giro in gondola. Eppure, Venezia e il Veneto in generale non meritano una visita solo per le bellezze culturali che ospitano, ma anche per il buon cibo e per i vini locali. Quali non perdere per nessun motivo se si è appassionati di degustazioni? E a cosa abbinarli?

Perché Venezia

Venezia, tra vino e bellezze della città

Proprio quest’anno, al di là di ogni previsione, il turismo ha conosciuto un importante incremento in Italia, soprattutto in alcuni Regioni, tra cui anche Veneto, Puglia e Toscana. Secondo le stime riportate su Metropolitano, quest’estate dovrebbero arrivare nel nostro Paese almeno 40 milioni di turisti, sia italiani che stranieri. Città come Venezia, infatti, sono particolarmente note e apprezzate anche nel resto del mondo, non solo per la loro fama, ma anche grazie ai prodotti di intrattenimento che le celebrano. Per fare un esempio, Venezia fa da protagonista al celebre film “The Tourist”, una produzione americana in cui i protagonisti, interpretati da Angelina Jolie e Johnny Depp, si trovano proprio a Venezia, dove sono state girate gran parte delle riprese. Anche nei giochi, come la slot “Venetia” del casinò online NetBet, viene spesso celebrata questa città, con chiari riferimenti a simboli come le maschere, le gondole e il leone alato. È chiaro, quindi, che una città come Venezia sia una delle tappe più ambite dai turisti stranieri, che desiderano vivere di persona ciò che spesso sono già abituati a vedere nei film o nei vari prodotti di intrattenimento.

Vini tipici di Venezia

Bicchiere di Prosecco veneto, aperitivo italiano a base di vino
Tra le varie tipologie di turisti, una larga fetta ama visitare l’Italia anche per la fama dei suoi vitigni, conosciuti in quasi tutto il mondo, come spiega anche il Sole 24 Ore. Guardando nello specifico a Venezia, sono diversi i vini che vale la pena degustare se ci si trova in zona per trascorrere qualche giorno di vacanza. Uno dei più famosi è sicuramente il Pinot grigio DOC Venezia, un vino dal colore giallo paglierino dalle note floreali e fruttate, adatto ad accompagnare piatti sia a base di pesce che di carni bianche. Un altro vino DOC Venezia è lo Chardonnay, dai sentori fruttati che ricordano la banana, la pesca, l’ananas e i fiori selvatici. Si tratta di un vino particolarmente impiegato durante le festività veneziane o per i pranzi in famiglia, magari per accompagnare piatti un po’ più strutturati o un risotto a base di pesce. Infine, tra gli spumanti, il DOC Venezia è caratterizzato da note di glicine e biancospino, unite ai sentori di frutta tropicale e mela. Nonostante sia adatto un po’ a tutte le occasioni speciali, questo spumante è consigliato dagli esperti di DOC Venezia con i fritti veneziani a base di pesce.
La bellezza della città unita al giusto vino è tutto ciò di cui c’è bisogno per godere di una bella vacanza a Venezia.

Photo credits