Wine Dharma

DharMag luglio 2015 Pollo alla brace con marinatura al sidro ed erbe aromatiche: ricette barbecue

Pollo alla brace con marinatura al sidro ed erbe aromatiche: ricette barbecue Ormai abbiamo già parlato più volte del pollo e sui vari modi di prepararlo con il barbecue, tanto da aver stilato una vera e propria fenomenologia del pollo alla brace, ma una delle varianti che ancora non avevamo provato era il pollo marinato con il sidro e un misto di erbe aromatiche.

L’accoppiata è fenomenale: il gusto affilato e vivace del sidro si intreccia con grazia e molta naturalezza a timo, rosmarino, salvia e cumino, rinfrescando e rendendo ancora più goloso il pollo alla brace.

Se poi trovate una lattina di sidro, potete fare anche il pollo seduto sulla lattina, giusto per la magia.

La ricetta di pollo alla griglia è molto semplice, non cambia nulla rispetto alla solita tecnica, solo che al posto della classica birra useremo il sidro, giusto per cambiare un po’ e provare qualcosa di nuovo. Enjoy the chicken!

Ingredienti per il pollo alla brace con erbe aromatiche e sidro

  • 1 pollo 2-3 kg
  • 1 lattina di sidro
  • 30 grammi di erbe aromatiche: timo, salvia e rosmarino
  • 1/2 cucchiaino di cumino
  • 2 spicchi di aglio sminuzzati
  • sale e pepe
  • olio extra vergine di oliva

Come preparare il pollo alla brace con erbe aromatiche e sidro

Il trucco per un pollo alla brace perfetto è la salamoia-marinatura: se avete tempo lasciate il pollo per almeno 6 ore, qui trovate la guida per il un pollo perfetto.

Altrimenti potete anche optare per una marinatura più leggera: versate una lattina di sidro in una ciotola, aggiungete 1/4 di bicchiere di olio di oliva, sale e pepe e rimescolate. Lasciate il pollo immerso per 1 ora, coperto in frigorifero. Certo se volete il massimo serve la macchina per fare la marinatura sottovuoto, la FoodSaver V3840 vi cambierà la vita, facendovi risparmiare un sacco di tempo.

Pollo al barbecue con marinatura al sidro ed erba aromatiche: guida al barbecue. Tirate fuori il pollo e asciugatelo con cura, conditelo con sale e pepe e, se non siete troppo schizzinosi, infilate la lattina senza pietà.

Tenete da parte la marinatura, sminuzzate tutte le erbe e l’aglio e aggiungete tutto al sidro con il cumino macinato fresco. Vi servirà come basting sauce.

Cottura e temperatura interna di cottura del pollo alla brace

Brace barbecue, cottura del pollo alla barbecue Come cucinare pollo alla brace. Preparate il barbecue per una cottura indiretta a calore medio. Da una parte la brace e dall’altra la vaschetta di alluminio.

Adagiate il pollo in piedi, sopra la vaschetta e cuocetelo a calore indiretto per 1 ora e 15 minuti. Ma come sempre è la temperatura interna che fa fede: quando raggiunge i 73 gradi centigradi, allora il pollo è cotto e può essere tolto dalla griglia. Controllate con il mitico termometro HENMI.

Pollo cotto alla griglia, cottura indiretta per il pollo: trucchi bbq. Negli ultimi 15 minuti di cottura ricordatevi di applicare la marinatura al sidro con un pennello, per insaporirlo a dovere.

Una volta che il pollo ha raggiunto la temperatura ideale, toglietelo dalla brace, avvolgetelo nella stagnola e lasciate riposare per 10 minuti.

Estraete la lattina con cautela, tagliate il pollo e servitelo subito.

Ed ecco che con poco sforzo avrete un pollo alla brace perfetto, insaporito da una marinatura fresca e saporitissima, ideale per questa torrida estate.

Quale vino abbinare al pollo alla brace con erbe aromatiche e sidro?

Scegliamo un vino caldo, opulento e speziato come l’Amarone della cantina Sant’Alda.

Se volete abbinare un cocktail, le erbe si sposano a meraviglia con il gusto complesso e fatato del Sazerac.

Photo credits