Wine Dharma

DharMag giugno 2018 Trebbiano d'Abruzzo 2015 Emidio Pepe: il vino naturale definitivo?

Trebbiano d'Abruzzo 2015 Emidio Pepe, recensione, commento prezzo, vino naturale C’è poco da fare i vini di Emidio Pepe sono una sicurezza e trovano posto nel firmamento del vino italiano, vino naturale o no. E questo Trebbiano di Pepe annata 2015, per quanto ancora giovane e molto acido, lontano dalla sua armonia ideale, mostra già segni di grande spessore, di finezza, profondità e ambizione.

Come sempre i vini della cantina Pepe sono caratterizzati da acidità intensa e una mineralità che viene dal mare poco distante e dai suoli rocciosi che da collina si trasformano poi nel Gran Sasso.

E se esistono in Italia dei vini che potremmo definire naturali senza paura di smentita sono quelli di Emidio Pepe: i grappoli vengono vendemmiati e poi pigiati con i piedi, non si filtra niente, ma si lascia il mosto a fermentare per qualche mese in cemento vetrificato e poi si imbottiglia. Il mosto fiore nella sua massima espressione, una spremuta di uva fresca e piena di sapori e profumi.

Il risultato è un vino dai mille volti, lontani anni luce dai soliti Trebbianelli tristanzuoli e scialbi: questo di Pepe è una bomba di profumi, sapidità e freschezza. È ancora un pargoletto, l’annata 2015 è appena nata, manca di equilibrio, ma non ci sono sbavature, volatili impazzite, bret disgustosi o ossidazioni fuori controllo.

Non tutti possono permettersi di fare un vino naturale del genere, non tutti hanno il lusso di queste condizioni climatiche, ma neanche il coraggio di essere vignaioli veri.

Insieme al Trebbiano di Valentini è il miglior Trebbiano d’Italia, ma non è che abbiamo scoperto l’America, è da anni che le due cantine vantano questo primato, ma è anche da anni che le due cantine producono con sensibilità, attenzione e senza truccare il vino con cerone o tecniche da cantine.

Il bouquet del Trebbiano 2015 di Emidio Pepe

Naso dal tratto elegante, affilato con suggestioni di agrumi, rocce, erbe aromatiche, fiori, bergamotto, timo e rosmarino. La varietà è ampia, ma il profilo aromatico è pulito, asciutto, profuma di mare.

Il sapore del Trebbiano 2015 di Emidio Pepe

In bocca è salato con un’ossatura minerale che lascia stupiti, taglia e accarezza con eleganza e pienezza. Incentrato su una maturazione di spessore, ma ancora lontano da un equilibrio perfetto, ma questo è un vino che deve affinare in bottiglia per sviluppare tutto il suo potenziale aromatico. Al momento è strutturato e molto fresco, con una carica agrumata pazzesca, con tanta polpa, ma dategli almeno 3-4 anni e inizierà ad arrotondare gli spigoli. Potenziale di 10, 15 e 20 anni tranquilli, la polpa non manca e neanche un accenno di tannino molto delicato.

Nel complesso è un vino stupendo, fine, scolpito nel sale del mare e nel granito del Gran Sasso, uno dei migliori vini bianchi italiani.

Prezzo del Trebbiano 2015 di Emidio Pepe

27-30 euro, un prezzo eccellente per un grande vino naturale.

Abbinamenti consigliati per il Trebbiano 2015 di Emidio Pepe

Tortelli ricotta e spinaci con burro e timo abbinamento Trebbiano d'Abruzzo Pepe Berlo adesso sarebbe un peccato, è buono, ma ancora incompleto. Ciononostante se volete abbinarlo a paccheri ripieni di pesce spada, pinoli e uvetta, tagliolini con sugo di ortica e calamari, risotto alla marinara, risi e bisi e non vi deluderà.

Photo credits