Wine Dharma

DharMag giugno 2017 Oban 14 anni Single Malt whisky: recensione, commento, prezzo e abbinamenti

Oban 14 anni Single Malt whisky recensione, commento prezzo e abbinamenti Il single malt Oban invecchiato 14 anni è un whisky torbato, burrascoso, ma molto gentile, ben equilibrato, elegante e dal bouquet seducente. Viene prodotto dalla vetusta e rinomata distilleria Oban, che crea distillati da più di 200 anni, insomma non sono nati ieri gli Oban boys.

Ma perché dovremmo scegliere questo whisky scozzese al posto dei più blasonati, Lagavulin, Ardbeg o Caol Ila?

La risposta è molto semplice e rappresenta al contempo il suo maggior pregio e difetto: questo Oban 14 è un whisky sì torbato, affumicato e ombroso, ma è stato reso più morbido e rotondo degli altri concorrenti di Islay.

Piccola nota geografica: attenzione la distilleria Oban non è sull’isola di Islay. Se volete visitarla da Islay, dovrete prendere il traghetto.

Oban 14 whisky single malt bottiglie, commento, recensione e caratteristiche Certo ci sono molti profumi e sapori iodati di mare, è sempre un figlio della torba, tuttavia è innegabile e ben percepibile il tentativo di imbrigliare tutti questi sapori estremi in una piacevolezza un po’ forzata e maltata.

Non che sia cattivo, anzi è un buon whisky scozzese torbato, ma diciamo che non vuole puntare al primo posto, si accontenta di piacere, strizza l’occhio con una torbatura intensa, ma non esagerata, molto sfumata da ritorni di miele, caramello e frutta matura.

Anche lo stesso affinamento in legno è abbastanza coprente, al naso emergono note di quercia, di mallo di noce, che un limitano un po’ lo slancio sapido che potenzialmente avrebbe.

Bicchiere di whisky scozzese Oban 14, degustazione dei migliori distillati Detto questo merita sicuramente l’acquisto, non è tecnicamente inferiore agli altri, solo leggermente appesantito da toni dolci e ammiccanti.

Magari assaggiatelo prima di comprare una bottiglia, se state cercando un whisky torbato senza compromessi in stile Ardbeg, non siamo a quei livelli.

Il bouquet del Single Malt Oban 14

Il naso è ampio, molto speziato trapunto di note dolci di datteri, pesche, arance caramellate, poi tracce di torba, quercia e miele. Come naso è splendido, sa alternare tutte le stagioni dei migliori whisky, con cambi di passo incredibili. Passa dai toni erbacei a quelli melliflui, ripassando per agrumi e vaniglia. Con in sottofondo il mare che ruggisce con prepotenza.

Il sapore del Single Malt Oban 14

Bicchiere di Oban, whisky scozzese torbato e morbido, whisky pregiato per regalo E tutta questa sontuosità si ripresenta anche in bocca, dove il gioco tra dolcezza, sapidità, piccantezza e calore alcolico titilla il palato, ma forse si smarrisce un po’ e rimane vittima di sé stesso. L’equilibrio è abbastanza buono, il finale soffre una pesantezza speziata che tende ad appiattire tutta la struttura alcolica. Non male, ma neanche eccelso.

Sintetizzando è un whisky interessante che prende varie caratteristiche di altri distretti e le esalta, il risultato finale non è così scontato e sebbene sia torbato e marino, ha una dolcezza-morbidezza di fondo che potrebbe spiazzare.

Se vi piacciono i whisky scozzesi, potreste anche assaggiare: il Col Ila 12, l’Ardbeg 10, il Cardhu Gold Reserve, Laphroaig quarter cask, il Nikka Whisky from the Barrel, il Talisker Skye single malt whisky, il Single Malt Glenfiddich 12 anni, il Lagavulin Islay Single Malt 16, il Whiskey Coffey Malt Nikka e chiudiamo con lo Springbank 10.

Single Malt Oban 14 abbinamenti consigliati

Mousse al cioccolato e gianduia, da abbinare a whisky scozzese torbato Oban 14 a Se durante la recensione siamo sembrati critici è solo per prepararvi, ma dobbiamo dire che se si stratta di abbinamenti cibo-whisky questo Oban 14 anni è un mostro. La sua natura dolce-salata, affumicata e strutturata si presta a grandi abbinamenti con salmone, cioccolato, torte, terrine. Vince il premio come whisky più food friendly in assoluto. Con la mousse al cioccolato è divino.

Photo credits