Wine Dharma

DharMag giugno 2014 Il vino perfetto per i ravioli cinesi? Malvasia di Candia!

Malvasia di candia dai colli di Piacenza, il miglior vino per i ravioli cinesi La Malvasia di Candia aromatica prodotta nei colli di Piacenza è un vino piacevolissimo, uno dei migliori bianchi da compagnia. Beverino, fresco, pieno di profumi floreali, perfetto per il pesce, ma anche per le spezie e lo zenzero che si trovano in molti piatti cinesi, come i ravioli. Che siano di carne di maiale o di gamberi non cambia, la Malvasia non vi deluderà. Oggi scopriamo una bottiglia dal rapporto qualità-prezzo eccellente, un vino da tutti i giorni, da tenere sempre pronto in frigorifero: Mira, la Malvasia della cantina Fratelli Piacentini.

Colore della Malvasia di Candia Mira, della cantina Fratelli Piacentini

Dorato intenso, con riflessi che ricordano lo smeraldo.

Il bouquet della Malvasia di Candia Mira, della cantina Fratelli Piacentini

Il naso è un susseguirsi di petali, scanditi con eleganza e precisione. Dopo il primo valzer di fiori ecco pesche e leggeri accenni speziati, che vengono dall’affinamento in legno. Ma sono appena accennati, piacevoli e donano sostanza ad un bouquet molto intrigante e varietale.

Il sapore della Malvasia di Candia Mira, della cantina Fratelli Piacentini

In bocca è come deve essere la Malvasia di Candia aromatica: seducente, ma guizzante, ben equilibrata tra acidità e morbidezza. Si muove con vivacità, sussurra parole dolci al palato e finisce con un crescendo di mughetto e scorza d’arancia.

Abbinamenti consigliati per la Malvasia di Candia Mira, della cantina Fratelli Piacentini

Ravioli cinesi al vapore di carne di maiale e zenzero, cibo cinese e vino bianco Ravioli cinesi di maiale e zenzero. Non solo i profumi leggiadri di questa Malvasia si abbinano perfettamente allo zenzero, ma il suo frutto affilato si sposa con il sapore dolce della carne di maiale. La freschezza aiuta a ripulire ad ogni boccone.

Prezzo della Malvasia di Candia Mira, della cantina Fratelli Piacentini

9 euro.

Photo credits