Wine Dharma

DharMag gennaio 2019 Chardonnay Sanct Valentin 2015 St Michael Eppan: prova d'assaggio di uno dei vini più famosi dell'Alto Adige

Chardonnay Sanct Valentin 2015 St Michael Eppan recensione commento e prezzo Lo Chardonnay Sanct Valentin 2015 della cantina St Michael Eppan è un’icona del vino dell’Alto Adige, la dimostrazione che se ben gestite le cantine sociali possono tranquillamente produrre grandi vini. Certo questo Chardonnay è una riserva, nasce solo dai migliori grappoli che i soci raccolgono, ma è anche un vino molto ambizioso. E lo è sempre stato, anzi possiamo sbilanciarci dicendo che questo Chardonnay è da anni un punto di riferimento per tutti i produttori di bianchi.

Ma cosa ha di così speciale questo Chardonnay Sanct Valentin 2015?

Molto semplicemente è un vino fatto senza compromessi: la qualità delle uve è indiscutibile, ma poi anche la lavorazione è estrema, tutto vinificato in legno per esaltare le note burrose, cremose e più marcate dello Chardonnay.

Uno potrebbe obiettare subito che il vino è molto speziato, apre legnoso, la sapidità tipica dei vini dell’Alto Adige ne risulta così mortificata, anche la naturalezza espressiva del vino, di un vitigno nobile come lo Chardonnay, è forzata in un vincolo estetico molto preciso ed in effetti, se lo bevete adesso, è vero. Come è vero per ogni buon Chardonnay che fa legno e che ambisce ad un lunga vita, ma se gli date tempo nella vostra cantina per smaltire tutto questo impeto legnoso, avrete un vino eccellente.

Ma chi è che compra ancora oggi dei vini per poi metterli in cantina?

Adesso come adesso è un vino ancora molto sbilanciato sul fronte speziato-legnoso, i toni vanigliati sono quasi opprimenti, ma la qualità, lo spessore del vino ci sono e sono già palpabili, soprattutto struttura e freschezza, notevoli. Il grado alcolico è di 14 gradi, non proprio leggero. Con il tempo evolverà, trasformerà tutta questa intensità, poco centrata al momento, in una sinfonia più melodica.

Intendiamoci, non è che sia un cattivo vino adesso, solo che gli manca quella spontaneità di beva e una chiara pulizia aromatica, ma come detto è un vino grasso e pieno che ha bisogno di anni per maturare.

Il bouquet dello Chardonnay Sanct Valentin 2015 St Michael Eppan

Naso avvolgente con tanta frutta tropicale, mele, acacia, gesso che nuotano in un mare di vaniglia e erbe aromatiche. Il profilo è pingue, molto legnoso, ma non per questo privo di direzione e intensità. I tratti floreali sono delicati con richiami di rose, le spezie ci sono tutte dalla prima fino all’ultima, il frutto è ancora molto affilato e il burro fa da legante alla torta di mele. Molto sontuoso e ricco.

Il sapore dello Chardonnay Sanct Valentin 2015 St Michael Eppan

In bocca è sapido, fresco, molto strutturato, con discreta rotondità e tanti sapori di frutta e vaniglia. Lo spessore c’è, la polpa è succosa, ma come detto siamo ancora lontani da uno sviluppo aromatico credibile. L’annata 2015 è giovane e ancora convulsa, preda di un legno prepotente, ma già tra 3-4 anni sarà più pulito. Tra 6-7 assisteremo alla sua fioritura.

Prezzo dello Chardonnay Sanct Valentin 2015 St Michael Eppan

18-20 euro, un prezzo accettabile.

Abbinamenti consigliati per lo Chardonnay Sanct Valentin 2015 St Michael Eppan

Spaghetti cacio e pepe, quale vino abbinare, Chardonnay burroso dell'Alto Adige Con questa struttura gagliarda abbinatelo a piatti ricchi pesce con salse, pesce, sushi, antipasti con salumi e torta fritta, tortelli di zucca alla mantovana, spaghetti alle vongole, spaghetti di riso con gamberi e verdure, ravioli di erbette alla parmigiana, risotto al tartufo, spaghetti alla carbonara, tagliatelle ai porcini.

Photo credits