Wine Dharma

DharMag gennaio 2015 Kamikaze cocktail: ricetta, ingredienti e storia

Kamikaze cocktail: ricetta originale con vodka, Cointreau e succo di limone Il cocktail Kamikaze è un drink storico, un distillato di eleganza e profumi. Rientra nella grande famiglia dei cocktail sour, quindi distillato (in questo caso vodka) + triple sec + succo di limone. 3 parti di ognuno per un cocktail uno e trino, compatto e preciso.

La ricetta del Kamikaze è tutta giocata sui sapori agrumati e dolci del triple sec che si intrecciano alla ruvida freschezza del limone; la vodka, neutra di sapore, ma non di calore, sorregge tutto il cocktail, rendendolo vellutato e preciso.

Se volete osservarlo da un’altra angolazione, potremmo dire che il Kamikaze cocktail è un Margarita con la vodka al posto della tequila. Ma sarebbe un peccato ridurlo a semplice variante, visto che è uno dei cocktail non solo più famosi, ma anche raffinati e bevibili tra i drink da aperitivo.

La storia del drink Kamikaze è oscura e si suppone che, come il Japanese Slipper cocktail, sia nato dopo la Seconda Guerra Mondiale, a Tokyo, nel bar di una base militare americana, durante l’occupazione del Giappone.

Ma dopo tanto parlare ecco finalmente la ricetta del Kamikaze drink!

Ingredienti e dosi del cocktail Kamikaze

Come preparare il cocktail Kamikaze

Kamikaze cocktail in coppetta Martini, aperitivo con vodka triple sec e limone Spremete il succo del limone e filtratelo. Raffreddate una coppetta Martini con due cubetti di ghiaccio. Mettete il limone nello shaker colmo di ghiaccio. Aggiungete la vodka. Versate il triple sec. Agitate per 20 secondi e poi versate nella coppetta filtrando con lo strainer e guarnite con una scorza/fetta di limone. Servite il cocktail Kamikaze, un drink semplice, ma dal grande fascino.

Se vi piacciono i cocktail a base di vodka, potreste trovare interessanti anche: il vodka tonic, il Cosmopolitan, il Sex on the Beach, il Cape Cod, il Dirty Martin, il Sea Breeze, il Bloody Mary, l’Apple Storm, la Caipiroska, lo Screwdriver e chiudiamo con il Moscow Mule.

Quali piatti abbinare al Kamikaze cocktail?

Il drink è perfetto come aperitivo per il suo gusto fresco, ma tenetelo in considerazione anche per brunch, party e rinfreschi, durante i quali potreste preparalo in caraffe, in modo che gli ingredienti possano amalgamarsi con più facilità. Abbinatelo a pasta al pesto, alette di pollo piccanti, pollo fritto alla giapponese, pasta carciofi e prosciutto.

Photo credits