Wine Dharma

DharMag gennaio 2015 John & Tom Collins: ricetta, ingredienti e storia di un cocktail mitico

Tom Collins cocktail ricetta originale. Cocktail con limone, gin, zucchero soda Il John Collins è un cocktail sacro, uno dei pilastri della storia dei drink, la cui ricetta risale al 1800. D’altronde non è altro che una limonata con gin, un cocktail semplicissimo, ma che grazie al suo sapore fresco e aromatico è diventato un classico.

Diciamo subito per fugare ogni dubbio che John Collins e Tom Collins sono praticamente uguali, stessa ricetta e stesse dosi, cambia solo il tipo di gin impiegato, che nel Tom Collins è l’Old Tom Gin.

Entrambi fanno parte della grande famiglia dei Collins, un tipo di cocktail prepararti direttamente nel bicchiere con distillato, succo di lime o limone, sciroppo di zucchero e soda. Attenzione a non confonderli con i Fizz, soprattutto il Gin Fizz, uguali nella composizione, ma che vengono prima agitati nello shaker.

La storia dei due cocktail è ricca di aneddoti, tra cui quello più famoso, ma messa in discussione, narra che il John Collins sia stato inventato da un tal Tom Collins, capo cameriere del Limmer’s Old House, un famoso pub di Londra.

John Collins, cocktail con gin, succo di limone e ciliegina al maraschino Non dimentichiamo poi che in molti paesi il John Collins è preparato anche con il bourbon, usanza che ha fatto pensare per molto tempo che il John Collins fosse originario americano.

I Collins prepararti con distillati diversi dal gin ne assumono di conseguenza il nome, come Rum Collins, vodka Collins.

Ingredienti e dosi del Tom e John Collins

  • 4,5 cl di gin
  • 1,5 cl di succo di limone
  • 1,5 cl di sciroppo di zucchero
  • 6 cl di soda
  • 1 goccia di Angostura

Come preparare il cocktail John Collins

Cocktail Tom Collins con gin e limone. Tumbler con ghiaccio ciliegina e limone Riempite un bicchiere highball con del ghiaccio e versate il gin, il succo di limone, lo sciroppo di zucchero, completate con la soda, lasciate cadere una lacrima di Angostura e decorate con fetta di limone e ciliegina al maraschino.

Preparazione del Tom Collins

Tom Collins cocktail, cocktail con gin limone soda e angostura Per il Tom sostituire il gin normale con l’Old Tom, leggermente più dolce. Se non trovate l’Old Tom gin, dolcificate con 1 cl di sciroppo di zucchero il gin che avete a disposizione.

Se vi piace il gin, ecco altri cocktail che potrebbero solleticare la vostra curiosità: Gin Gin Mule, Gin Lemon, Gin Fizz, Martini Dry, cocktail Heidi, Tuxedo, Negroni, Paradise, Bramble. E non dimentichiamoci dei ghiaccioli al gin tonic, ottimi come aperitivo da passeggio!

Quali piatti abbinare al John e Tom Collins?

Sono perfetti per piatti vegetariani, sformati di verdure e funghi, soufflé di formaggio, kebab di pollo e anacardi e rombo in salsa di peperone, gnocchi al Gorgonzola, pici con cipolle e pecorino, spiedini di pollo al cumino.

Photo credits