Wine Dharma

DharMag dicembre 2018 Santablaze: il cocktail di Babbo Natale con mescal e prosecco che riscalderà le vostre feste

Cocktail di Natale, aperitivo leggero per Natale e Vigilia, aperitivo di Natale Un altro cocktail che vi aiuterà a superare queste lunghe vacanze di Natale è arrivato: è un drink leggero, gustoso, amaro, ma con stile ed eleganza, ma non è per niente abboccato. Anzi è un drink vecchia scuola, asciutto, duro, spietato.

Lo scheletro alcolico è composto da mezcal, un distillato che ultimamente ci sta esaltando non poco, le sue possibilità di miscelazione sono infinite, anche meglio del gin, grazie al retrogusto aromatico e affumicato che aggiunge volume e tocchi aromatici pazzeschi.

L’acido è dato dal pompelmo, il dolcificante è sciroppo di zucchero aromatizzato con il cranberry americano. Un tocco spigoloso è dato dalla presenza dell’amaro: serve un amaro vero, non la solita melassa industriale piena di glucosio, per aggiungere tocchi erbacei ed eterei. Se vi sentite in vena di follia allungate il tutto con prosecco, altrimenti della semplice ginger beer va benissimo.

Bene, andate in pace fratelli, andate e preparate questo nuovo cocktail: nome in codice Santablaze.

Ingredienti e dosi per fare il cocktail Santablaze

  • 4 cl di mezcal
  • 0,5 cl di amaro
  • 2 cl di succo di pompelmo
  • 1 cl di sciroppo al cranberry
  • 6 cl di ginger beer, soda o prosecco

Come fare il cocktail Santablaze

Spremete mezzo pompelmo e filtrate il succo.

Mettete del ghiaccio in un boccale, versate il succo, il mezcal, l’amaro, lo sciroppo al cranberry, rimescolate e poi colmate con la ginger beer. Se siete veneti usate il prosecco e buon Natale.

Photo credits