Wine Dharma

DharMag dicembre 2016 Torta salata con porri, pancetta e ricotta: un antipasto veloce e sfizioso che non delude mai!

Torta salata con pancetta, porri e ricotta, antipasti veloci e sfiziosi, piatti La Quiche con porri, pancetta e ricotta è un’icona della cucina casalinga, la classica torta salata da portare a feste o serate. Se siete indecisi o non avete molto tempo per cucinare una lasagna allo scorfano e zafferano o un panettone salato da 25 piani, la quiche è sempre lì pronta a salvarvi dall’imbarazzo.

È banale? Certo ormai è diventata scontata, ma pochi sanno resistere al richiamo ipnotico e formaggio so di una torta salata fatta a regola d’arte.

E per fare le torte salate, non bisogna pensare alla dieta o alle calorie. Panna a fiumi e pasta brisée fatta in casa.

Quiche con pancetta porri e ricotta, antipasti sfiziosi veloci, ricette veloci Sì certo, mia suocera, maniaca del colesterolo, fa una torta salata con spinaci, mandorle e ricotta da urlo, con poche calorie, ma come diceva il mitico Bukowski: “Trova la quiche che ami e lascia che ti uccida”.

Ricotta, ingredienti per fare torta salata con porri, pancetta, ricotta: ricetta Ok, basta sproloqui, ecco la ricetta della torta salata definitiva.

Ingredienti per la torta salata con porri, pancetta e ricotta

Per la pasta brisée

  • 400 g di farina
  • 1 uovo
  • 200 g di burro
  • acqua q.b
  • sale

Per la farcia

  • 1 porro
  • 2 uova
  • 300 grammi di ricotta
  • 60 grammi di pancetta affumicata
  • 60 grammi di Parmigiano Reggiano
  • 60 ml di panna
  • spolverata di noce moscata
  • sale e pepe
  • olio extra vergine di oliva

Come preparare la torta salata con porri, pancetta e ricotta

Prima di tutto la pasta brisée. Mettete la farina sul tagliere, fate un buco in mezzo alla montagnola, mettete il burro morbido ma freddo e l’uovo e iniziate ad impastare, aiutandovi con un goccetto di acqua tiepida.

Lavorate la pasta velocemente, poi quando il composto è ben amalgamato e sodo, avvolgetelo nella pellicola e mettete in frigorifero per 1 ora.

Pancetta, ricette con pancetta, torta salata con porri e pancetta affumicata Intanto tagliate la pancetta affumicata a striscioline (o cubetti) e poi fatela rosolare dolcemente in padella con un filo di olio.

Passiamo al porro: lavatelo bene, poi eliminate le due estremità, tagliatelo e metà, sfogliatelo e lavatelo per togliere tutti i residui di terra. Non sembra ma il porro è insidioso e spesso nasconde tracce di terra internamente. Non buttate via la parte verde, basta una spuntatina. Se volete aggiungere anche un cipollotto verde ancora meglio.

Quando la pancetta è croccante, mettetela in una ciotola, ma non buttate l’olio, infatti ci farete stufare con calma il porro, tagliato a listarelle sottili per 10 minuti, non serve cuocerlo troppo.

Adesso mettete anche il porro stufato nella ciotola con la pancetta, aggiungete la panna, la ricotta, 1 uovo, il Parmigiano, spolverate con sale, pepe e noce moscata e rimescolate.

Foderate uno stampo da crostata con carta forno, stendete la pasta brisée sul tagliere infarinato e adagiate sullo stampo. Ritagliate quella in eccesso. Ripassate in forno a 180 gradi per 10 minuti.

Sfornate la pasta brisée, riempite con la farcia, pareggiate e infornate ancora per 25 minuti a 180-170 gradi, dipende se avete il forno ventilato o meno.

La torta salata è cotta quando è dorata e si è rassodata, controllate la consistenza.

Torta salata con porri, pancetta e  ricotta, ricetta torta salata, antipasto Quando è pronta sfornatela e lasciatela raffreddare, tagliate e servite uno degli antipasti più semplici, ma golosi che si possano preparare.

Quale vino abbinare alla torta salata con porri, pancetta e ricotta?

Le torte salate non scherzano affatto, cerchiamo di bilanciare con struttura, freschezza o sapidità. Un Gewurztraminer, uno spumante metodo classico setoso, un Montepulciano cerasuolo oppure l’Albana della cantina San Biagio Vecchio.

Se volete abbinare un cocktail, le bolle del cocktail Pino sono perfette.

Photo credits