Wine Dharma

DharMag dicembre 2016 Limoncello fatto in casa: la ricetta per produrre il liquore perfetto

Limoncello fatto in casa, ricetta limoncello originale come fare il limoncello Volete fare il limoncello a casa vostra? Siete stanchi dei soliti limoncelli industriali dal gusto di detersivo per piatti?

Bene, siete approdati alla ricetta giusta, perché oggi prepareremo il limoncello artigianale perfetto, non troppo dolce, non troppo alcolico, morbido, ma non ruffiano. Ma soprattutto avrà un gusto pulito e naturale, cosa rara da trovare, visto che i limoncelli industriali sono un concentrato di glucosio, aromi e coloranti e i limoni veri, quelli della Costiera Amalfitana o siciliani, li vedono con il cannocchiale. Ma prima di partire con la lavorazione, una piccola nota.

Che cosa è il limoncello?

Fa parte della grande famiglia dei liquori, una miscela di alcol, acqua, zucchero e limone, niente di più e niente di meno. Non ci deve essere nient’altro. State attenti e controllate sempre gli ingredienti dei limoncelli industriali e diffidate dei prodotti dalla colorazione satura innaturale in stile plutonio brillantato: se contengono il colorante E 131 non comprateli mai. Il suo effetto (potenzialmente cancerogeno) sull’uomo non è ancora stato chiarito e testato, ma intanto in Australia è stato bandito. E 131, segnatevelo.

Non crediate che sia un’impresa difficile fare il limoncello in casa, ci sono alcuni accorgimenti però che possono aiutare e ricordatevi che se userete ingredienti di prima scelta e avrete pazienza, il risultato sarà un liquore da leccarsi i baffi.

Ok, andiamo subito alla ricetta del limoncello, ma ricordate che è meglio prepararne almeno 5 litri alla volta, per dare modo agli ingredienti di amalgamarsi bene. E poi in questo caso è meglio abbondare: potrete fare dei regali che i vostri amici apprezzeranno sicuramente.

Ingredienti per fare il limoncello in casa

  • 42 limoni
  • 5 litri di alcol
  • 3,6 kg di zucchero
  • 3,6 litri di acqua

Come preparare il limoncello perfetto

Limone, alcol e zucchero, ingredienti per fare il limoncello, albero di limoni Partiamo dall’ingrediente fondamentale: i limoni, che devono essere non trattati e biologici. Ricordate che tutti i prodotti chimici si accumulano nella buccia, quindi non lesinate sui limoni, altrimenti meglio lasciar perdere subito. Per fare un limoncello in casa di grande qualità e dalle caratteristiche organolettiche uniche bisognerebbe raccogliere i limoni dalla pianta e poi lavorarli subito, ma è ovvio che è un privilegio solo di pochi fortunati…

Bene, la ricetta per fare il limoncello è molto semplice: lavate con una spazzola e sbucciate i limoni ed eliminate anche la minima parte dell’albedo, la pellicina bianca amara.

Se rimane dell’albedo il limoncello sarà amaro, quindi cercate di fare un lavoro preciso, per dover correggere con dello zucchero aggiuntivo.

Mettete le bucce di limone in infusione con l’alcool, sigillate e lasciate riposare al buio per 3 giorni.

Passati 3 giorni, allungate con l’acqua e aggiungete lo zucchero, quindi rimescolate delicatamente, sigillate ancora e poi lasciate dormire il (quasi) limoncello per 4 giorni.

Quando ha dormito abbastanza, filtrate il limoncello con un colino fine, uno chinois, imbottigliate e conservate in freezer o in frigorifero.

Limoncello fatto in casa, ricetta tradizionale, come fare il liquore di limoni Prima di servire il limoncello, assicuratevi che i bicchierini siano ben ghiacciati, 1 ora almeno in freezer.

Photo credits