Wine Dharma

DharMag aprile 2019 Vini Naturali: stappiamo qualche bottiglia per fare il punto della situazione

Chianti Riserva Casale, vino naturale e biodinamico toscano Vini naturali: a che punto siamo?

Sono in pieno fermento, di anno in anno crescono le bottiglie, gli eventi dedicati a questi vini, ma purtroppo quello che manca ancora è una legislazione, una regolamentazione chiara, trasparente e certificata.

Adesso come adesso ci dobbiamo fidare delle parole del produttore o delle analisi effettuate dagli stessi produttori in quanto membri di associazioni come Vinatur. È già un punto di partenza, ma dal punto di vista dei consumatori, sinceramente non è accettabile una situazione del genere. Al limite dello spera in Dio che te la mandi buona.

Le bottiglie che abbiamo assaggiato sono molte, quindi non perdiamo tempo in ciance e iniziamo a stappare.

Photo credits