Wine Dharma

DharMag aprile 2018 Montepulciano 2013 K'un Clara Marcelli: uno dei migliori vini rossi marchigiani da bere fino all'ultima goccia

Montepulciano 2013 K'un Clara Marcelli recensione, commento prezzo, vino rosso Il Montepulciano 2014 K’un Clara Marcelli è un ottimo vino, un esempio di come la natura ribelle e ruvida del Montepulciano possa essere domata senza snaturarne le doti di eleganza e tipicità. Il vino è caldo, avvolgente, molto denso e fruttato, poco austero e molto coinvolgente, dominato da toni di frutta matura e spezie, ma non scade mai nel muscoloso fine a sé stesso, nella spremuta di marmellata e non diventa soprattutto un esercizio di stile, un vino banale, tecnico, scandito dal legno.

Pur essendo molto ricco e sontuoso è un vino che mantiene una certa finezza e non rinuncia a profondità e ambizioni, lo slancio tannico è ottimo e ben fuso, la freschezza è ben amalgamata, stuzzicante.

Diciamolo subito, molti lo considerano il fratello minore del Kurni, somiglia alla lontana è vero, il tratto yogurtoso è quello, ma il K’un è più snello e arioso, meno scuro, non così denso e sicuramente meno balsamico.

Certo è arrembante, ampio, a livello aromatico è molto prepotente, stiamo assaggiando un Montepulciano a tutto tondo, tuttavia riesce nel lodevole tentativo di fondere un frutto esplosivo, tannini setosi e buona freschezza in un vino che ha slancio e si muove con grazia nonostante un volume notevole.

La lavorazione dietro il Montepulciano 2014 K’un Clara Marcelli è certosina, l’uva è di prima scelta e proviene dai migliori vigneti aziendali, gestiti tutti secondo coltivazione biologica: rame e zolfo e basta. Ma ormai conoscete la cantina Clara Marcelli, baluardo del vino naturale italiano. I vini sono sintesi perfetta di territorio e sensibilità, nulla è lasciato al caso, anche se ovviamente non ci sono lieviti chimici, sostanze di dubbia origine, chiarificazioni, ma solo mosto, legno e consapevolezza.

Il bouquet del Montepulciano 2013 K’un Clara Marcelli

Naso goloso, con consistenza palpabile: un turbine di more, prugne, olive, ciliegie sotto spirito, cannella, menta, cioccolato e poi i fiori e le erbe che danzano al chiaro di luna, con in sottofondo il canto del mare. La macchia mediterranea, il tratto selvaggio che emerge da questo vortice fruttato è splendido. Solare, vario, sempre impeccabile.

Il sapore del Montepulciano 2013 K’un Clara Marcelli

Al palato è colossale, il frutto è un rincorresi di cioccolato e amarene, il tutto impreziosito da ricordi quasi salati che rendono il vino molto profondo, vario e meno giocato sulla potenza fruttata. Nel complesso è un vino stupendo, verace, che osa, ma non diventa mai ipertrofico e predilige una beva dalla naturalezza unica. Finale lungo, infinito, con spezie fini.

La sua caratteristica principale? Una volta aperta la bottiglia la finirete, quando lo assaggiate tornate al bicchiere, non stanca grazie ad una pulizia eccellente.

Prezzo del Montepulciano 2013 K’un Clara Marcelli

Uno dei migliori Montepulciano delle Marche viene venduto ad un prezzo ridicolo: 20 euro.

Abbinamenti consigliati per il Montepulciano 2013 K’un Clara Marcelli

Udon giapponesi con verdure, quale vino abbinare, Montepulciano fruttato Come vino da aperitivo o meditazione è favoloso, ma con questa struttura è ottimo anche con agnello, vincisgrassi, lasagne al forno, risotto al tartufo, pulled pork, empanadas di carne argentine, burritos, polenta al ragù, carne alla griglia; filetto di manzo ai porcini; cheeseburger. Con questo frutto rotondo è ottimo anche per la cucina orientale con salsa di soia e verdure: vedi udon alla piastra.

Photo credits