Wine Dharma

DharMag aprile 2017 Spritz alla birra: la ricetta per fare un cocktail leggero e intrigante per il vostro prossimo aperitivo

Spritz alla birra ricetta, cocktail leggero con birra e bitter, Aperol spritz Spritz alla birra, un cocktail che sta prendendo piede negli ultimi anni e possiamo dire con merito. Perché parliamoci chiaro: lo Spritz normale, soprattutto quello con l’Aperol, è al limite del potabile, dolciastro e stucchevole, ma la birra fa la magia.

La nota amaricante della birra taglia e spezza in due questa mollezza insopportabile dell’Aperol, rendendo questo cocktail interessante, non di certo un capolavoro, ma in quanto a bevibilità non è niente male.

Il succo di lime aggiunge una dimensione acida-aromatica favolosa e si sposa con le note erbacee del bitter, chiudendo il cerchio dei sapori e dell’amicizia. Altro da dire non c’è, provatelo e non tornerete più indietro. Certo, se siete dei duri, lo spritz lo prendete con il cynar, ma questa è un’altra storia.

Ingredienti e dosi per fare lo Spritz con la birra

  • 6 cl di birra chiara amara, luppolata, ma non maltata
  • 3 cl di bitter
  • 1/2 lime
  • fetta d’arancia
  • ghiaccio

Come fare lo Spritz alla birra

Se vi fa sentire meglio e più patriottici usate il limone, ma anche il bergamotto non è malvagio, anzi!

Comunque la ricetta è molto semplice: mettete del ghiaccio nel bicchiere, versate il succo di lime appena spremuto, il bitter e colmate con birra.

Basta, finito, ma è un ottimo modo per dare dignità e spessore allo Spritz, che complice la scarsa qualità dei vini è ormai diventato sinonimo di bere abominevole.

Photo credits