Wine Dharma

DharMag aprile 2014 Come preparare le pappardelle al sugo d'anatra: ricetta originale

Pappardelle al sugo ragù di anatra. Come preparare le pappardelle al sugo Molti di voi ci hanno chiesto la ricetta del ragù d’anatra.

Ed è con piacere che pubblichiamo questa classica ricetta, corredata di foto in ogni passaggio per preparare il sugo d’anatra in versione veneta.

Una vera leccornia, un sugo che ha bisogno di una cottura lentissima e lunga per dar modo alla carne di sciogliersi.

Ma se avrete tempo e attenzioni da dedicare a questa preparazione, saprà ripagarvi con grande soddisfazione.

Tagliatelle con sugo di anatra, pasta con ragù di anatra, primo piatto di pasta Come formato di pasta, potete abbinare quello che preferite: pappardelle, fettuccine o tagliatelle, basta che siano ben ruvide per trattenere il sugo d’anatra.

Ingredienti per le pappardelle al sugo d’anatra

6 persone

  • 600 grammi di pappardelle
  • 3 petti d’anatra, ma anche le cosce sono perfette
  • 3 carote
  • 2 cipolle
  • 2 costa di sedano
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 20 grammi di burro
  • 400 ml di passata di pomodoro
  • 1/2 lt di brodo di carne (gallina o anatra)
  • olio
  • sale e pepe
  • 2 grani di ginepro

Come preparare il sugo d’anatra

Prima di tutto riducete a dadini i petti di anatra, lavorandoli al coltello. Il tritacarne è più comodo e veloce, ma riduce in poltiglia la consistenza della carne, ne appiattisce il gusto. Il segreto per un sugo d’anatra perfetto è il lavoro al coltello, che lascia la carne irregolare e quasi croccante.

Prima regola della cucina: olio di gomito.

Visto che non tutti hanno voglia di lavorare molto con il coltello, potete anche comprare le cosce, rosolarle, metterle nel sugo e poi disossarle. Scegliete voi il metodo che preferite, dal nostro macellaio di fiducia abbiamo trovato delle splendide cosce, quindi le foto della ricetta prevedono le cosce, ma il risultato ottima si ottiene con i petti, la ricetta è più laboriosa, me ne vale la pena.

Cosce d'anatra rosolate, fatte arrosto. Ricetta con cosce d'anatra. Ragù. Mettete 4 cucchiai di olio in una casseruola e quando è rovente cuocete le cosce, senza pelle e condite con sale, pepe, olio per 10 minuti, girando ogni 2-3 minuti. Sfumate con vino bianco e cuocete ancora per 5 minuti. Togliete le cosce dalla casseruola e preparate il soffritto.

Soffritto di cipolla, carota, sedano per il ragù d'anatra nella pentola di ghisa Tritate cipolle, carote e il sedano e poi metteteli a soffriggere dolcemente nella stessa pentola, se non ci fosse abbastanza grasso, aggiungete burro o olio. Cuocete per 15 minuti a fuoco dolce, fino a quando le verdure non si sono ammorbidite.

Carne d'anatra con pomodoro, cipolla, carote, sedano, sale e pepe. Ragù. A questo punto irrorate con il brodo e mettete anche la passata di pomodoro. Abbassate la fiamma e fate cuocere lentamente per almeno 10 minuti. Aggiungete sale e pepe e un paio di grani di ginepro. Mettete anche le cosce in pentola e lasciate cuocere per 1 ora e 20 minuti.

Ragù di anatra. La ricetta originale del sugo di anatra veneto. Ricetta e foto. Dategli tempo e amore Controllate con una forchetta le cosce d’anatra, quando la carne inizia a staccarsi, toglietele dal ragù, spolpatele e poi rimettete la carne a cuocere. Ogni tanto mescolate e controllate che il sugo rimanga liquido, se necessario bagnate con un mestolo di brodo. Gli ultimi 10 minuti cuocete senza coperchio, in modo che il sugo sia bello condensato.

Tagliatelle con ragù di anatra. Ricetta originale con ingredienti, dosi e foto. Ottime le pappardelle, ma da provare anche con le tagliatelle! Adesso non vi rimane che cuocere le pappardelle o le tagliatelle in acqua salata e condire con una cascata di sugo d’anatra. Se fatto in grandi quantità può anche essere congelato e usato al momento del bisogno.

Garganelli con sugo d'anatra, sugo di papera, primo piatto invernale, ricetta Adesso che sapete come preparare il sugo di nana, provate anche altri formati, ad esempio i garganelli romagnoli: sono una delizia con questo ragù!

Quale vino abbinare alle pappardelle al sugo d’anatra?

Vigneto biologico in Valle d'Aosta, cantina Grosjean, foglie rosse e gialle Dove nasce questo straordinario Pinot Noir, a pochi passi dal Monte Bianco Abbiniamo un vino rosso di medio corpo, non troppo invecchiato, fruttato e dotato di tannini che possano amalgamarsi al pomodoro, ma al contempo contrastare la dolcezza della carne. Il Pinot Noir Vigna Tzeriat della cantina Grosjean è un vino di grande finezza, nato per queste pappardelle!

Se volete abbinare un cocktail, affidiamoci al fascino sontuoso e leggermente affumicato del Manhattan.

Photo credits