Wine Dharma

DharMag aprile 2012 Ragù alla bolognese: la ricetta originale

Ragù di carne alla bolognese, la ricetta perfetta per un ragù pieno di gusto! Ecco come preparare la ricetta originale del ragù alla bolognese con i consigli di una grande cuoca di Bologna: gli ingredienti, le dosi e i trucchi per il ragù perfetto.

Non vogliamo farvi perdere tempo, sul ragù potremmo stare a parlare per ore, ma quello che ci interessa è come fare, la ricetta del ragù di carne, il sugo più amato dalla pasta!

Ingredienti per fare il ragù alla bolognese

  • 500 grammi di carne di manzo macinato
  • 500 grammi di carne suino macinato
  • 1 cipolla gialla
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 300 ml di passata di pomodoro
  • 25 grammi burro
  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • 1 foglia di alloro per aromatizzare (opzionale)
  • ½ bicchiere di latte
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • ½ bicchiere di brodo di carne
  • Sale e pepe quanto basta

Preparazione del ragù alla bolognese

Soffritto di cipolla, sedano e carota per il ragù di carne alla bolognese. Tagliamo finemente cipolla, carote e sedano e soffriggiamoli a fuoco lento con burro e olio.

Ingredienti per il ragù di carne alla bolognese: sedano, carota, cipolla, carne Quando la cipolla diventa dorata aggiungiamo la carne di manzo e suino, mescoliamo per bene e lasciamo cuocere per 10 minuti, fino a che la carne non sia ben rosolata.

Ragù di carne di maiale e manzo con passata di pomodoro, latte e vino Sfumate con il vino, aggiustiamo di sale e pepe e mettiamo la passata di pomodori, il latte, il brodo e mescoliamo bene.

Ragù alla bolognese: la ricetta originale con ingredienti, dosi e consigli Lasciamo cuocere a fuoco lento per circa tre ore, mescolando di tanto in tanto per non far attaccare il ragù. Se dovesse asciugarsi troppo aggiungete poco brodo.

Consigli della Jo per fare un ragù alla bolognese perfetto

Come preparare il ragù alla bolognese: gli ingredienti, le dosi per fare il ragù Pochi semplici passi per una grande ricetta Mai e poi mai tagliare le verdure per il soffritto con il mixer, le lame si scaldano e alterano il sapore, meglio fare tutto a mano.

Se usate il dado state attenti con il sale, non ne serve molto.

Il latte nel ragù alla bolognese: sì o no?

Per quanto riguarda il latte nel ragù classico alla bolognese si può discutere, c’è chi lo mette e chi no, io lo metto sempre, perché toglie l’acidità dei pomodori e rende il tutto più cremoso.

Per il resto non c’è nulla di speciale, l’unico vero segreto del ragù alla bolognese è la cottura: deve essere lentissima, la carne e tutti gli ingredienti devono avere il tempo di amalgamarsi e diventare un tutt’uno denso. Il ragù è un concentrato muy sabroso, un’esplosione di gusto. Certo non è leggero, ma quando condite non esagerare con le quantità: un ottimo ragù deve suggestionare, non appesantire.

La fontana del Nettuno a Bologna. Foto del centro di Bologna, piazza statua La fontana del Nettuno, centro di Bologna Ci sono alcune varianti che prevedono pancetta, prosciutto o salsiccia ed esistono anche dei ragù di solo prosciutto, soprattutto in Romagna.

Tortellini bolognesi al ragù di carne, ricetta originale tortellini Intendiamoci, sono ottimi ragù, delle varianti territoriali che rendono la cucina varia e avvincente, ma quella che vi ho proposto è la classica ricetta del ragù alla bolognese, semplice e immortale: è stata una delle prime ricette che ho imparato, da una veterana della cucina bolognese e ci sono molto affezionata, perché è una delle ricette simbolo della grande tradizione italiana.

Quale vino abbinare al ragù alla bolognese?

Garganelli al ragù. Ricetta del ragù di carne alla bolognese con latte. Garganelli al ragù, quando la pasta diventa arte Per un classico come le tagliatelle al ragù, scegliamo un vino snello, non troppo strutturato, con un freschezza che ripulisca dall’untuosità di fondo e un bel frutto pieno per bilanciare la sapidità del piatto: non servono vini molto barricati. Un ottimo vino da abbinare è il Cesanese di Affile, sottile, ma tonante, nelle note fruttate di ribes, more e amarene, caldissimo, vellutato, con la giusta dose di spezie e un corpo, affinato da un anno in barrique, che gli permette di tener testa alla compattezza del ragù. Cesanese del Piglio San Magno 2010, della cantina Corte dei Papi, dalle colline di Anagni.

Il miglior vino per le lasagne?

Quale vino abbinare alla pasta al ragù? Sangiovese, Montepulciano e Barbera! Non dimentichiamoci del Montepulciano, una buona bottiglia di Rosso Conero è ottima per i garganelli al ragù Se dobbiamo abbinare un vino ad una lasagna al forno con ragù, dove al condimento si aggiunge anche una buona dose di besciamella, allora meglio puntare sui tannini di un buon Sangiovese di Romagna. Il Sangiovese Corallo Nero 2010 della cantina Gallegati è un vero campione di eleganza e tipicità: inizio caliente con viole, prugne e ciliegie, con una sapidità che scorre per tutto il vino, mantenendolo guizzante, per poi sfociare in un finale lunghissimo, dove ritornano liquirizia e prugna. Un altro vino da abbinare alle lasagne al forno è la Barbera d’Alba 2012 di Giuseppe Rinaldi, molto tagliente, più immediata, ma altrettanto valida grazie a tanta frutta succosa.

Photo credits