Wine Dharma

DharMag agosto 2017 Antipasti fast and furious: prugne avvolte nel lardo di Colonnata con aceto balsamico tradizionale di Modena e pecorino

Prugne avvolte nel lardo di Colonnata con aceto balsamico tradizionale di Modena Le prugne avvolte nel lardo di Colonnata con aceto balsamico tradizionale di Modena e pecorino sono un piatto semplicissimo, che si prepara in pochi minuti e che ha tutto il fascino e il sapore delle cucina italiana condensata in pochi bocconi.

Certo sono tutti ingredienti pretenziosi, costosi e di nicchia, ma ogni tanto si può indulgere in antipasti gourmet golosi e ricercati, anche senza avere doti da master chef. Diciamo che ci in questo caso di siamo accontentati solo del meglio, ma il fascino dell’artigianato culinario italiano è anche questo: l’eccellenza.

Ma torniamo alla nostra ricetta: prugne secche, lardo, pecorino e aceto tradizionale. Il gioco di contrasti è ipnotico e irresistibile, prima la dolcezza della prugna che viene avvolta dal grasso dolce, poi arriva il pecorino sapido e infine l’agrodolce dell’aceto che chiude la sinfonia.

Se state cercando un antipasto veloce, stiloso e prezioso per una cena deluxe, lo avete trovato.

Ingredienti e dosi per fare le prugne avvolte nel lardo di Colonnata con aceto balsamico tradizionale di Modena e pecorino

Per 6 persone

  • 18 prugne secche
  • 18 fettine di lardo di Colonnata
  • 3 cucchiaini di aceto balsamico tradizionale di Modena
  • 120 grammi di pecorino stagionato
  • un pizzico di pepe
  • un goccio di rum

Come fare le prugne avvolte nel lardo di Colonnata con aceto balsamico tradizionale di Modena e pecorino

Mettete le prugne in padella con un goccio di rum e 4 cucchiai di acqua e fatele saltare per 3 minuti a fiamma dolce, poi spegnete e condite con un pizzico di pepe e noce moscata.

Prunge avvolte nel lardo, antipasti gourmet facili da fare a casa, ricetta top Prendete le prugne e avvolgetele nelle fettine di lardo di Colonnata.

Rosolate in padella le prugne da ogni lato, mano a mano che il lardo diventa croccante e sfrigola. Per non correre rischi, fermate il lardo con un paio di stuzzicadenti e passate alla cottura.

Intanto preparate i piatti, mettete qualche scaglia di pecorino, poi 3 gocce di aceto, adagiateci sopra le prugne, guarnite con altro aceto e servite l’antipasto.

Quale vino abbinare alle prugne avvolte nel lardo di Colonnata con aceto balsamico tradizionale di Modena e pecorino?

Per i piatti agrodolci e così contrastati e difficili il Riesling è sempre la soluzione migliore. Stappiamo un grande vino, appena abboccato, il Graacher Domprobst Riesling spätlese di Willi Schaefer.

Photo credits