Wine Dharma

Tenuta Uccellina

Vigneti a Bertinoro. Veduta di colline verdi in Romagna. Passeggiate in vigna. I verdi colli di Bertinoro La Tenuta Uccellina è una delle storiche cantine dei Colli di Bertinoro. La specialità della casa sono i vini classici di Romagna, tutti autoctoni, a partire dal mitico Burson (uva Longanesi) a cui è dedicata molta cura, per non parlare del passito di Albana e delle deliziose bottiglie di Famoso, che nella versione spumante trova grande vivacità ed eleganza.

Filosofia della Tenuta Uccellina

Grappoli di Albana, Romagna. Volete visitare e conoscere le cantine di Bertinoro Grappoli di Albana di Romagna Tutto è fatto seguendo la tradizione, ma con un occhio attento alle nuove tecnologie, per non lasciare nulla al caso. Quello che più ci piace della Tenuta Uccellina è il legame con il territorio, il calore e la sensibilità della padrona di casa: Antonietta Anna Amoroso, che con orgoglio sta portando avanti un progetto di territorialità ammirevole. Le basi tecniche sono molto solide, ma è l’allegria e lo spirito romagnolo a predominare, sia nel gusto del vino, che nelle etichette che nel nome romantico dei vini.

In campo, dove le vigne sono allevate a cordone speronato e casarsa per il Longanesi, sempre massima attenzione e lotta integrata per limitare i prodotti chimici e avere uve sane e ben mature, che vengono vinificate nella maniera più naturale possibile. E sono i vini a trarne beneficio, perché hanno sapori intensi, tipici e ben riconoscibili.

Stile dei vini della Tenuta Uccellina

Grappoli di Longanesi Burson. Guida ai vitigni autoctoni di Romagna. Uccellina Grappoli di Burson Lo stile dei vini è molto piacevole e si fa apprezzare per volume, leggiadria dei profumi, precisione dell’estrazione e una piacevolezza di fondo comune a tutte le bottiglie. Il Burson, il vino di punta della Tenuta Uccellina, ha ricevuto svariati premi e sta facendo molta strada, tanto da poter competere ad armi pari con gli altri grandi vini rossi d’Italia come Amarone della Valpolicella, Primitivo e Aglianico. Di anno in anno si assiste ad un miglioramento dei risultati, con maggiore armonia e pulizia di stile, anche grazie al perfezionamento della tecnica dell’appassimento delle uve.

BURSÔN - ETICHETTA NERA, RAVENNA ROSSO I.G.T. 2008

Tagliatelle ai porcini. Un primo sfizioso da abbinare ad un vino intenso: Burson Tagliatelle ai porcini e Burson: matrimonio perfetto! Partiamo subito con il vino più importante. Rosso granato intenso. Il naso è una foresta di frutti neri, note speziate, erbe alpine e fiori appassiti che si intrecciano con eleganza e grande intensità. In sottofondo cioccolato, amarene sotto spirito e sbuffi di vaniglia. In bocca è maestoso e caldo, ampio nei rimandi sapidi e tipici del Longanesi. I tannini sono poderosi e pieni, ma di buona grana. Potenziale di invecchiamento notevole, 6-7 anni. Un rosso di carattere da abbinare a cacciagione, stracotto di manzo, curry di manzo, pecorino stagionato.

GHINEO SANGIOVESE DI ROMAGNA SUPERIORE D.O.C. RISERVA 2009

Pappardelle al sugo di porcini e funghi misti. Quale vino abbinare? Sangiovese! Per un piatto ricco come le pappardelle, scegliete un vino intenso come il Sangiovese Un Sangiovese di classe, intenso, tipico. Naso che apre con piccoli frutti di bosco, viole, pepe e liquirizia con buon sottofondo speziato dato dal legno. In bocca è sostenuto e dinamico, di acidità viva, ma sempre vellutato e con finale persistente. Tannini dolci. Un Sangiovese da abbinare a faraona arrosto, tagliatelle al ragù, arrosticini, filetto al pepe verde, pollo alla brace.

ALMA LUNA, VINO SPUMANTE DI QUALITÀ BRUT 2011

Filetto di halibut al forno con verdure. Se vogliamo abbinare un vino: Spumante. Per i vostri raffinati piatti di pesce scegliete delle bolle di qualità! Veste gialla. Naso vivace con pesca bianca, sambuco e acacia a cui fanno da spalla gustosi ritorni di crosta di pane. Se il naso è fresco ed elettrizzante, in bocca è cremoso, scolpito da buona acidità e delineato da un buon quadro aromatico. Uno spumante perfetto per primi di pesce, sushi, trofie con pesto alla genovese, baccalà alla vicentina, tataki di tonno al sesamo.

AMOROSA, ALBANA DI ROMAGNA SECCO D.O.C.G. 2012

Pizza napoletana al prosciutto di Parma. Quale vino per la pizza? Albana secca! L'Albana è ottima anche con una semplice pizzetta Ecco un’Albana Classica di Romagna. Tipica e piena. Colore dorato intenso con riflessi paglierini. Naso sontuoso con frutta gialla, melone, miele, frutta secca e note iodate. A corredo tutta una serie di spezie date dal legno, che arricchiscono e rendono il naso piacevolissimo. In bocca ha uno sviluppo naturale, gusto morbido, rinfrescato da sapidità e tannini finissimi. Allungo complesso, con finale dinamico in cui emerge scorza d’arancio. Una splendida Albana da abbinare ai classici primi della cucina romagnola: passatelli, cappelletti, cappellacci di zucca, orata al forno.

DOROTEA, ALBANA DI ROMAGNA D.O.C.G. PASSITO RISERVA 2006

Apple pie americana. Torta di mele. Il vino per la torta di mele? Albana passito Apple pie americana e Albana passito! Albana passito in tutto il suo splendore. Colore ambrato invitante. Naso maturo, raffinato con frutta gialla, acacia, miele di castagno, iodio, zafferano e ginestra a coronare un bouquet di primissimo piano. In bocca è giustamente dolce, screziata di note sapide e percorsa da una freschezza che rende il vino sempre vivace e gustoso. Finale conturbante con mandorle e albicocche. Un vino dolce da abbinare ai formaggi erborinati come Gorgonzola e Stilton, cantucci, torta di mele, cheesecake alle pesche, foie gras, terrine di selvaggina, o semplici biscotti al cocco.

Se volete acquistare i vini della Tenuta Uccellina oppure visitare i vigneti sulle colline di Bertinoro, contattare la Sig.ra Antonietta Amoroso.
mail: [email protected]
Telefono: 0544 580144
Come raggiungere la Tenuta Uccellina: Via Aldo Moro 23/1 48026 Russi, Ravenna

Photo credits