Wine Dharma

Cantine Aldegheri

Cantine Aldegheri, degustazione Amarone e visite nei vigneti in Valpolicella. Il sancta sanctorum della cantina con le botti per l'affinamento La cantina Aldegheri è un’istituzione in Valpolicella, una delle firme più prestigiose dell’Amarone, che da ben 60 anni produce vini di grande qualità con un profondo legame con la terra e la tradizione.

I vini Aldegheri

Nelle bottiglie troviamo uno stile misurato e coerente, che segue l’antico metodo di produzione dell’Amarone. Tanta struttura e polpa a cui un lungo affinamento in botte grande garantisce uno sviluppo di notevole finezza. I vitigni coltivati sono gli autoctoni classici della Valpolicella: Rondinella, Corvina, Dindarella, trebbiano di Lugana. Struttura, sapidità per una dinamica gustativa sempre elegante, ricca di sfumature aromatiche e suggestioni, con un buon bagaglio tannico che si manifesta in una serie di sapori terrosi integrati in un frutto intenso.

Filosofia della cantina

Grappoli di Molinara Cantina Aldegheri. Produttori di Amarone della Valpolicella I migliori grappoli sono per l'Amarone Riserva In vigna regna il rispetto per l’ambiente, pochi trattamenti ed inerbimento dei filari. Potature soffici e rese basse, con una selezione interna dei cru, per ottenere il massimo da ogni appezzamento. Dopo la vendemmia manuale, in piccole cassette, come vuole la tradizione i grappoli vengono messi a appassire, per concentrare zuccheri e sapori.

Perché dovreste visitare le cantine Aldegheri

Per l’intensità espressiva del loro Amarone della Valpolicella, per l’originalità del vitigno autoctono Dindarella e per la passione di tutta una famiglia che si dedica ai vini della Valpolicella dal 1956.

Amarone della Valpolicella Classico Riserva

Amarone della Valpolicella Aldegheri. Degustazione, commento e vendita online. Only the best Rubino scuro di ottima estrazione. Il bouquet è avvolgente, fine, seduce con una sequenza di prugna, viole appassite, ciliegia sotto spirito, spezie orientali, cacao, ventate di menta, rabarbaro, il tutto intessuto di note terrose. In bocca è ampio, di carattere, con i tannini splendidamente bilanciati da acidità e ritorni sapidi. Un Amarone di gran classe, già equilibrato, ma che può affrontare i prossimi dieci anni con serenità. Da abbinare a arista di maiale con mele e prugne, risotto all’Amarone, faraona al tartufo.

Sengiarossa

Un intrigante blend di Corvina, Merlot e Rondinella che offre un bouquet misurato e ricco di sfumature speziate a cui fanno eco frutta sotto spirito ed erbe medicinali. Venatura acida perfettamente integrata in un frutto caldo e poderoso, con ritorni sapidi che si fondono a note di liquirizia per concludere con un finale lunghissimo. Tannini decisi, ma rifiniti per un vino rosso di carattere, da abbinare a anatra laccata alla pechinese, brasato di cervo alle erbe aromatiche, bistecca alla fiorentina.

Dindarella

Tagliatelle al tartufo. Quale vino accompagnare? Dindarella, dalla Valpolicella. Tagliolini al tartufo e Dindarella! Rubino. Naso pungente che si destreggia tra ciliegie sotto spirito, anice, menta, muschio e caratteristiche note etere. Al palato mostra decisione e ampiezza aromatica, con una struttura austera e rimandi sapidi che vanno ad impreziosire una bocca asciutta. Un rosso di bel piglio che adora le preparazioni a base di tartufo, cacciagione e anatra.

Valpolicella Classico Superiore Ripasso Santambrogio

Dal calice emergono mirtilli, more, rovo, tabacco il tutto intrecciato a stuzzicanti note di liquirizia. Se in naso è pungente e denso in bocca scorre freschissimo, mentolato, affilato sospinto dai tannini in uno slancio di vivacità di bel respiro. Un Ripasso grintoso da abbinare a filetto al pepe verde, tacchino ripieno, curry di manzo.

Recioto della Valpolicella Classico

Rosso granato intenso. Naso complesso con fiori di rosa, viole, marmellata di prugne che si muovono in un sottobosco di frutti selvatici. Entusiasmante il gusto, la cui delicatezza riporta in bocca tutti i sapori percepiti all’olfatto, amalgamati da una dolcezza ben sostenuta da una freschezza mentolata molto piacevole, che dona grande eleganza al vino. Ottimo con il pandoro, il tiramisù, il cioccolato fondente della mud cake, ma merita di essere provato con formaggi piccanti.

Il Groto

Un vino rosso nato da un blend dei classici vitigni autoctoni della Valpolicella. Ben strutturato e molto armonico, dall’intenso bouquet fatto di piccoli frutti di bosco rossi e neri, spezie ed erba essiccata. In bocca prevalgono i sentori di marmellata di frutta e zenzero; buono l’equilibrio tra tannini e naturale rotondità. Per accompagnare le carni in genere, dal prosciutto crudo alla selvaggina, dalle carni lessate agli intingoli particolari.

Lugana Cà Perlar

Veste dorata. Naso intenso e tropicale a cui si alternano delicate note di vaniglia, felce, fiori bianco, sambuco. Sorso vellutato intriso di sapidità, con apporto di ottima acidità a mantenere il vino vibrante. Un bianco rotondo da abbinare a pesci di fiume, sushi, ravioli al vapore, carbonara di mare o tataki di tonno con sesamo e salsa di soia.

Le Pietre Santambrogio

Naso pepato con bei frutti carnosi in evidenza. Struttura di media intensità, giocato sulla freschezza e bevibilità. Da abbinare a stracotto di manzo al ginepro, tagliatelle al ragù, paella mista.

Custoza Le Rune

Veste dorata. Susine, mele, fiori di sambuco e pesco a cui fanno da cornice ritorni freschi di gelsomino. In bocca è snello e molto bevibile, con mandorle nel finale, da abbinare a spaghetti alle vongole, erbazzone, pizza ai quattro formaggi.

Se volete acquistare i vini della cantina Aldegheri oppure prenotare la vostra visita tra i vigneti della Valpolicella, contattare Anna Aldegheri. Sconti e offerte per i lettori-associati Wine Dharma.
email: [email protected]
Telefono: 045 6861356
Come raggiungere le cantine Aldegheri: uscita Verona nord, procedere per S.Ambrogio Valpolicella, via A. Volta 9, 37015
Enologo: Luigi Andreoli

Photo credits