Wine Dharma

Cantina Centanni

Scheda analitica, degustazione, acquisto dei vini della cantina Centanni. Immersi nella Natura Usciti dal casello di Pedaso, prendete la strada per Montefiore dell’Aso e iniziate ad inerpicarvi su per le colline e dopo poco arriverete in un luogo magico, un piccolo paradiso con una splendida vista sul mare. È uno di quei deliziosi borghi per cui le Marche sono famose: tutto intorno è pace, il mare dista solo pochi chilometri e i Monti Sibillini sono solo a mezz’ora di macchina.

Ed è in questa cornice, su una collina, immersa nei vigneti che troverete l’azienda agricola Centanni. Giacomo ed Elisa mandano avanti la tradizione di famiglia, con cura e tanta passione, coltivando vitigni autoctoni delle Marche, in regime biologico, rispettando i tempi della natura, senza forzatura. Annessa alla cantina troverete anche un agriturismo dove poter soggiornare in mezzo ai vigneti.

Filosofia della cantina Centanni

Foliage autunnale nelle Marche. Agriturismo Centanni colline marchigiane. I vini Centanni nascono dalla passione, dalla tradizione, ma soprattutto da quello che la vigna riesce ad esprimere. Il buon vino si fa in vigna, con uve sane e mature al punto giusto: non si scappa da questa regola e passeggiando tra i vigneti, coltivati in regime biologico, vi renderete conto che tra questi vigneti è la natura a dominare. Certo l’esposizione, la scelta dei vigneti e dei relativi suoli, lo stile di vinificazione, la potatura corta e la forma di allevamento (cordone speronato) sono altri fattori importanti, ma tutto parte da un progetto di territorialità e di sensibilità ambientale.

Stile dei vini

Compra online i vini biologici della cantina Centanni. Montefiore dell'Aso. C’è grande intensità, si sente tutta non appena si assaggiano, tuttavia i vini non sono muscolosi, troppo voluminosi o fini a sé stessi, al contrario! Il Montepulciano è un vitigno difficile da domare, può sfuggire e diventare spigoloso, rustico, ma quello della cantina Centanni punta tutto su eleganza e profondità. Aspettatevi vini fini, molto puliti e profumati, impeccabili dal punto di vista dell’esecuzione, ma che sanno raccontare la storia di una terra.

Quello che emerge è la tipicità, la lavorazione in cantina è precisa, ma non vuole interferire con i sapori originali dei vitigni e Giacomo è riuscito nel difficile intento di produrre vini sinceri, con un’anima. Anno dopo anno riesce ad interpretare con sensibilità annate dalle caratteristiche sempre differenti, visto che il clima ormai ci ha abituato a sbalzi e sconvolgimenti notevole, anche nelle tranquille e soleggiate Marche.

Perché dovreste visitare la cantina Centanni a Montefiore d’Aso?

Agriturismo sulle colline delle Marche. Vacanze tra i vigneti. Centanni. Alla scoperta delle Marche! Per immergersi nella natura e per scoprire il gusto e la bellezze delle Marche vere, una terra fatta di Mare e Montagna, dove il verde sfuma lentamente nel blu. Visita in cantina e poi a spasso per per Montefiore dell’Aso, che conserva ancora edifici medievali di notevole interesse.

Rosso di Forca, Rosso Piceno DOC

Petto di quaglia arrosto e verdure. Quale vino per le quaglie? Montepulciano! Per un vino raffinato un grande piatto: petto di quaglia con saba e verdure fritte! Colore rubino. Il naso è ampio ed elegante, con frutta rossa in bella evidenza, pepe e ginepro in sottofondo che lentamente lasciano il posto a note di cacao e fiori secchi. In bocca è caldo, rotondo, di bel carattere e allungo sapido. Sempre preciso nello sviluppo aromatico, con tannini potenti ma levigati. Finale gustoso, persistente: un rosso di stoffa da abbinare a tagliatelle al ragù, vincisgrassi, shish kebab di agnello alla truca, pappardelle di cinghiale.

Monte Floris, Marche IGT

Tagliatelle alla bolognese con ragù e vino rosso Montepulciano di Centanni! Tagliatelle e Montepulciano sono un grande classico! Un Montepulciano in purezza di color rubino ipnotico. Il naso ha il classico profilo olfattivo con piccoli frutti rossi, rabarbaro, liquirizia e after eight, il tutto incorniciato da eleganti note speziate. Se il bouquet è sontuoso in bocca è altrettanto raffinato, si muove con passo misurato, cadenzato da freschezza e mineralità precisa. Potente ed elegante, dai tannini poderosi e morbidi. Buon equilibrio e ottimo potenziale di invecchiamento. Un vino rosso da abbinare a formaggi stagionati, stinco di cinghiale, filetto di cervo ai mirtilli, anatra laccata alla pechinese, costata di manzo al rosmarino.

Pecorino Offida DOC

Cocktail di scampi e gamberi. Quale vino scegliere? Un Pecorino sapido e fresco! Cocktail di gamberi per la sapidità del Pecorino! Colore paglierino. Al naso offre intensi profumi di agrumi, sambuco, glicine, frutta tropicale e delicati sentori di erbe aromatiche. Il tutto è declinato con eleganza. Il palato è fine, scandito da mineralità verticale, pieno di rimandi, goloso, complesso, ma sempre limpido nel fraseggio. Finale sapidissimo, splendido. Equilibrio già raggiunto. Da abbinare a branzino al sale, cappellacci di zucca, stoccafisso all’anconetana, carpaccio di ricciola e pompelmo, fajitas di pollo coi fagioli.

Passerina Offida DOC

Sushi di gamberi e vino bianco. Cosa scegliere? Passerina delle Marche. Fresco. Paglierino vivace. Il quadro aromatico è classico, raffinato: parte con una selva di fiori, petali a non finire e poi vira su timo e susine, bosso, acacia e pera. In bocca è agile e molto bevibile, percorso da una vena fresca molto succoso che rende il vino perfetto per un pranzo di pesce, pasta con pesto alla genovese, pizza ai quattro formaggi, sushi oppure carbonara di mare.

Il Borgo, Falerio DOC

Il Falerio è un vino in ascesa, che ormai ha varcato i confini marchigiani, grazie alle sue doti di freschezza e gradevolezza. Questo blend di Pecorino e Passerina ha molto da dare. Naso vibrante con fiori, pesca, timo alloro e splendidi richiami di agrumi appena sbucciati. In bocca è sapido, compatto, molto bevibile con ricami minerali molto piacevoli e un ottimo equilibrio generale. Da abbinare a spaghetti alle vongole, triglie alla livornese, ciauscolo su crostini caldi, vellutata di cannellini e gamberi.

Profumo di Rosa, Marche IGP

Cerasuolo puro. Bouquet impostato alla finezza con delicate sensazioni di pompelmo, rose, pepe bianco, melagrana e maggiorana. In bocca è sapido e scorrevole, molto nitido nella sua articolazione. Morbido, equilibrato, perfetto per un brodetto di pesce, tagliere di salumi, tortelli di branzino, polpette di stoccafisso, sushi di tonno.

Se volete acquistare i vini della cantina Centanni, soggiornare nell’agriturismo oppure visitare una classica cantina del Piceno, contattare Giacomo Centanni.
Mail: [email protected]
Telefono: 0734 938530
Come raggiungere la cantina Centanni: Contrada Aso, 159, 63010 Montefiore dell’Aso, Ascoli Piceno
Servizi offerti dalla cantina:

  • vendita diretta
  • sala di degustazione
  • visite in cantina e passeggiate nei vigneti
  • soggiorno in agriturismo
Photo credits