Wine Dharma

Azienda Agricola Grigolli Bruno

Vigneti della cantina Bruno Grigolli, Mori, Vallagarina. Cantina del Trentino I terrazzamenti sono spettacolari La cantina di Bruno Grigolli è un piccolo, grande gioiello del Trentino, nel cuore della Vallagarina. Una cantina a conduzione familiare, dove prima di tutto viene la vigna. Non a caso i 2 ettari di vigneto sono tra le colline di Mori Vecchio, una zona rinomata per la viticoltura fin dalla notte dei tempi. I vitigni coltivati sono in prevalenza Cabernet Sauvignon, Merlot e Franc, che in questi terreni argillosi hanno dimostrato di trovarsi molto bene già da parecchi secoli, tanto che ormai il Merlot è considerato un vitigno autoctono da queste parti.

Filosofia della cantina Bruno Grigolli

Il lavoro certosino in vigna ha plasmato questa terra, dove con cura filologica Bruno Grigolli legge e interpreta senza esitazione le colline in cui è nato e che da secoli la sua famiglia coltiva. Amore per la propria terra non è uno slogan in questa cantina, ma una missione. L’amore per queste colline nasce dalla tradizione, dalla sopravvivenza, dal lavoro che giorno dopo giorno vede Bruno e i figli impegnati.

Cantina Bruno Grigolli. Vignaiolo del Trentino. Degustazione e vendita vini Bruno Grigolli nei suoi vigneti I vigneti sorgono in luoghi strappati al bosco, su pendii ripidi e necessitano di grandi attenzioni e di una manutenzione tutta manuale, costante. Il sistema di allevamento è quello a Guyot, che sta lentamente sostituendo le vecchie pergole trentine. L’escursione termica, la particolarità dei suoli, le brezze che vengono dal lago di Garda, unite ad una solida conoscenza delle tecniche di vinificazione, permettono a Bruno di proporre vini di spessore, aderenti al territorio, che puntano alla qualità assoluta.

Stile dei vini della cantina di Bruno Grigolli

La cantina è rinomata soprattutto per i vini rossi che trovano nella struttura, nella pulizia di stile e in un ampio ventaglio di sfumature i punti di forza. I vini sono sontuosi e di corpo, ma sempre impostati alla finezza più che alla concetrazione. E la scelta si rivela vincente, perché col progredire degli anni i vini migliorano e riescono ad affinarsi, raggiungendo una complessità intrigante. Anche i bianchi comunque non sono da meno: il Traminer e lo Chardonnay sono sapidi, belli pieni e di carattere vivace.

Trentino Rosso Trilogia 2007

Carré di agnello, carne di agnello per il vino rosso. Abbinare il Cabernet S. Agnello e Cabernet Un blend di Cabernet Sauvignon, Merlot e Franc dal profilo elegante. Colore rubino tendente al granato. Il quadro aromatico è ampio, tratteggiato con finezza e apre con frutta rossa sotto spirito, a cui si intrecciano delicate note di erbe di montagna, pepe, sottobosco, su un sottofondo di spezie molto suggestivo. In bocca è ampio, gustoso, armonico con rotondità e sapidità in buon equilibrio. Ha un passo felpato, ma deciso, scandito da tannini perfetti. Un grande vino rosso da abbinare a faraona alle verze con funghi porcini, stracotto di cinghiale, anatra alla pechinese.

Trentino Cabernet Sauvignon Germano 2007

Lasagne al forno, foto delle lasagne, ricetta bolognese, cucina emiliana. Ottimo con le lasagne Un Cabernet Sauvignon in purezza. Rubino vivace. Il naso è varietale, intriga con profondità e un frutto tornito, fiori secchi, menta, tracce di caffè, ginepro, cacao, il tutto sottolineato da pregevoli note terrose che rendono il vino un piccolo capolavoro. La bocca è coerente, avvolgente, di gran classe, scolpita nella roccia, verticale nello sviluppo, con sapidità e freschezza che mantengono l’assaggio entusiasmante. Tannini poderosi, ma di grana fine. Un Cabernet che adora i formaggi stagionati, il filetto al pepe verde, tagliatelle al ragù, e timballo di riso e piccione.

Trentino Merlot Noal 2008

Risotto al vino rosso, risotto con vino e pancetta. Immagine del risotto, riso Merlot e risotto Rubino intenso. Il naso è un susseguirsi di prugne, viole, ciliegie sotto spirito e cacao, a cui si intrecciano ricordi di humus. In bocca mostra tutta la sua finezza, alternando calore e sapidità, con tannini paffuti che vengono sottolineati da una freschezza sempre tonica. Finale speziato e molto lungo, in cui ritorna il frutto caldo e il cacao. Un Merlot caratterizzato da una naturalezza di beva incredibile. Da abbinare a lasagne al forno con ragù e besciamella.

Traminer

Carpaccio di orata, pesce crudo orata, olio di oliva, prezzemolo, piatto Scegliamo un carpaccio di orata per il Gewurztraminer Giallo dorato. Ha un naso tipico, affascinante come solo il Gewurztraminer sa essere: rose, pepe, pesca, frutto della passione e agrumi canditi che si perdono nello zenzero. In bocca è ampio, rotondo, ma ben sdrammatizzato da freschezza e tutta la sapidità delle colline di Mori. Passo elegante, ben modulato da ritorni minerali. Agrumi a rinfrescare. Armonia ed equilibrio già buone per un bianco da abbinare ad anatra all’arancia, passatelli agli scampi, carpaccio di ricciola al pompelmo, zuppa di pesce.

Chardonnay

Tortelli di pere con gorgonzola e speck, pasta con frutta e formaggio e pere Tortelli di pere con gorgonzola e speck Giallo paglierino. Al naso apre con una carrellata classica di sentori: pesca, burro, nocciole, fiori, ma è la sapidità a stupire. Ritorni minerali che rendono il vino roccioso su ricordi di cedro e spezie. Bocca polposa e ben strutturata, fine nell’andamento, solcata da mineralità. Finale pieno, pulito, persistente. Da abbinare a gamberoni allo zenzero, uovo in raviolo, tagliolini al tartufo, risotto ai porcini.

Se volete visitare la cantina di Bruno Grigolli oppure acquistare i vini, contattare la famiglia Grigolli. Sconti e promozioni particolari per i lettori-associati Wine Dharma.
Telefono: 348 1380914 – 347 1608619
Email: [email protected] - [email protected]
Come raggiungere la cantina di Bruno Grigolli: via San Bernardino, 10, 38065 Mori, Trento
Servizi offerti dalla cantina:

  • visite in cantina e nei vigneti su prenotazione
  • sala di degustazione
  • vendita e spedizione in tutta Italia
Photo credits