Wine Dharma

Azienda agraria Perticaia

Scheda della cantina Perticaia con degustazione dei vini, informazioni e prezzi. Grappoli di Sagrantino L’azienda agricola Perticaia è il sogno di Guido Guardigli, un vignaiolo che, non appena uscito dalla facoltà di enologia, si è buttato a capofitto nel mondo del vino. E dopo anni di lavoro e mille esperienze in cantine e regioni diverse, il suo entusiasmo è ancora quello di un ragazzo, contagioso, di una genuinità incredibile: lo si percepisce mentre ci “racconta” i propri vini con amore paterno.

Tutto parte dai vigneti, ogni scelta fatta in vigna deriva da una conoscenza del territorio e della viticoltura decennale, nulla è lasciato al caso nel piano di territorialità che Guido ha in mente. Pochi vitigni autoctoni dalla personalità decisa per ottenere vini eleganti, ma austeri, dalla sapidità marcata, che viene dalla composizione dei terreni a base di calcare, scheletro e ciottoli.

Vigneti di Sagrantino, Tenuta Perticaia. Montefalco. Guida alla cantine umbre. Vigneti in autunno Siamo nella zona sud di Montefalco, la patria del Sagrantino. Gli ettari vitati sono 15, in un sali e scendi di colline meravigliose, punteggiate da cipressi e ulivi. L’azienda Perticaia pur non avendo certificazioni biologiche si ispira a principi di naturalità molto rigorosi e usa solo lieviti indigeni per mantenere i vini sinceri. 350 metri di altitudine, vento costante ed escursione termica durante la notte assicurano buona acidità e profumi netti. E se a ciò uniamo un affinamento in legno mirato a smussare e non a condizionare i vini con vaniglia & cocco, il risultato è un vivido affresco del terroir di Montefalco.

La gamma dei vini Perticaia—che significa aratro in dialetto umbro, a rimarcare lo stretto legame che si cerca con la terra—è molto interessante, a partire dai due bianchi: il Grechetto e il Trebbiano Spoletino, dalla mineralità stellare e che dettano il tono di tutta la degustazione dei vini. Il Sagrantino è il beniamino di casa, tuttavia Guido, da buon romagnolo, non ha dimenticato il Sangiovese e questa attenzione è palese nella finezza del Montefalco rosso riserva.

Perché dovreste visitare la cantina Perticaia?

Vendita vini on line dei vini DOC dell'Umbria. Sagrantino Perticaia. L'affinamento avviene in barriques e tonneaux, per trovare un giusto equilibrio Per l’eleganza dei vini e la bellezza da dipinto rinascimentale delle colline che circondano la cantina. Il Trebbiano Spoletino di Perticaia è uno dei più intriganti che ci sia capitato di degustare, senza contare l’ottimo rapporto qualità/prezzo di tutti i vini. Il Sagrantino Perticaia vi farà sognare!

Montefalco Sagrantino 2010

Il Sagrantino Perticaia è molto tipico, potente, ricco di sfaccettature e un’esuberanza che lo proietta direttamente nel futuro. Dovremmo berlo tra dieci anni per poterlo giudicare a dovere. Dal calice emerge un vortice di suggestioni conturbanti: dalla visciole in confettura, alle radici come liquirizia, i fiori secchi come mirto, pimento, cannella, cacao amarissimo, resina di pino, tabacco e potremmo continuare per ore… tuttavia a stupire è il palato, fresco, vivace, nonostante la potenza e la profondità della struttura. I tannini sono intensi, ma gentili e rendono il vino bilanciato, adatto ad un invecchiamento di almeno dieci anni. Un Sagrantino nato per il porceddu sardo, hamburger, arrosti, brasati, fagiano al tartufo.

Montefalco Rosso 2011

Ulivi centenari in Umbria. Degustazione e visita nella cantina Perticaia. Umbria Guido Guardigli in mezzo agli amati ulivi 70% Sangiovese, 15% Sagrantino, 15% Colorino. Bouquet ampio, caldo, a base di ciliegie, cioccolato, menta, cardamomo, ingentilito da macis e rosmarino. In bocca è voluminoso, equilibrato, con acidità in evidenza e tannini morbidi che scorrono lasciando un retrogusto di tamarindo. Un vino rosso da accostare a costata di manzo, anatra laccata alla pechinese, bistecca.

Montefalco Rosso Riserva 2011

Stesso uvaggio, ma con una concentrazione e un’eleganza amplificata. Il frutto ha note più evolute, il cioccolato è extra fondente, contornato da amarene sotto spirito, muschio, foglie e un potpourri di fiori, arancia, rosmarino. Seduce il palato con tannini vellutati e una struttura sontuosa, sorretta da sapidità che ricorda erbe aromatiche. Il vino definitivo da abbinare a risotto alla milanese con ossobuco, ma ottimo anche con filetto di manzo con composta di cipolla.

Trebbiano Spoletino 2013

Sushi e Grechetto. Cosa abbinare ai piatti di pesce crudo? Un Grechetto fresco! Sapido il vino, sapido il pesce: abbinamento perfetto Colore dorato con sfumature verdognole. Il naso è tagliente, solcato da note minerali, idrocarburi, erbe aromatiche, fieno, agrumi e un campo di fiori gialli. In bocca è deciso, dalla struttura snella e acidità persistente che ritorna con ondate tropicali. Un vino bianco rotondo da abbinare a zuppa di pesce, sushi, frittata agli asparagi, maiale in agrodolce.

Umbria Rosso 2013

80% Sangiovese, 10% Colorino, 10% Merlot. Il rosso più semplice, ma ben fatto. Amarene, violette, tè e spezie dolci nel finale. In bocca è grintoso, con tannini decisi e bel corpo. Da abbinare a zuppa di farro o arrosticini.

Grechetto 2011

Insalata di granchio. Quale vino abbinare? Il Grechetto Perticaia, bello sapido. Insalata di granchio e Grechetto Veste dorata. Il bouquet è tutto giocato sul erbe aromatiche come dragoncello, timo e rosmarino, mescolate a biancospino e pesca. Al palato è fresco, piacevole con struttura leggera e acidità tornita. Un bianco da abbinare a saporiti piatti di pesce come linguine al sugo di polpo oppure gamberi in salsa di cocco piccante.

Per chiedere informazioni, acquistare i vini oppure visitare la cantina Perticaia, contattare Guido Guardigli. Sconti e offerte per i lettori-associati Wine Dharma.
email: [email protected]
Telefono: 0742 379014
Dov’è la cantina Perticaia: località Casale, Montefalco, 06036, Perugia
Ettari vitati: 15
Bottiglie prodotte: 120000
Enologo: Emiliano Falsini

Photo credits