Wine Dharma

Dow's late bottled vintage Port 2009: recensione, scheda tecnica e prezzo di un vino di Porto economico, ottimo per fare cocktail

Dow's late bottled vintage Port 2009 recensione scheda tecnica prezzo vino dolce Il Dow’s late bottled vintage Port 2009 è un vino dolce piacevole e vellutato, maturo, pieno e corposo, ottimo per abbinamenti con dolci al cucchiaio o anche servito a fine pasto come vino dolce da meditazione.

Attenzione a non fare confusione, non è un Porto Vintage, ma un LBV, l’annata è stata buona, ma non leggendaria. E così questo vino si è meritato un affinamento più lungo, cinque anni in botte per affinare e smussare gli spigoli, ossigenarsi e diventare ancora più vellutato. In soldoni è un Porto Ruby affinato per un periodo più lungo, visto che la polpa non gli mancava.

Il bouquet del Dow’s late bottled vintage Port 2009

Naso maturo e opulento con frutto rosso sotto spirito e marmellate di prugne a profusione, spezie dosate con cura, ritorni floreali e un finale pieno di caffè, vaniglia e cacao amaro. Buona persistenza, varietà discreta, non è una roccia, ma fa il suo lavoro senza strafare.

Il sapore del Dow’s late bottled vintage Port 2009

Al palato è ricco, caldo, avvolgente grazie alla polpa del frutto. I tannini sono ancora vivaci, ma morbidi, non è un vino da lasciare per 30 anni in cantina, ma sicuramente non è neanche troppo stilizzato. Certamente non è molto ampio: i sapori sono puliti, ma segue una traiettoria gustativa molto lineare. Apre con un fruttone maturo, arrivano i tannini a raddrizzare il calore, un filo di acidità e chiude con spezie, legno e un sussurro di pepe. Nel complesso è un vino di Porto che viaggia con il cruise control, ma neanche troppo stilizzato.

Stiamo parlando della Dow’s, una cantina storica, ma dalla produzione molto strutturata e standardizzata per questo tipo di vini di Porto che potremmo definire di facile approccio, popolari anche nel prezzo.

Prezzo del Dow’s late bottled vintage Port 2009

18-20 euro, un prezzo accettabile per un vino di Porto immediato, semplice, ma con quella dolcezza golosa e facile che piacerà ai neofiti del Porto. Se siete dei bevitori incalliti ed esigenti di Porto lasciate perdere questa bottiglia.

Quali cocktail fare con il Dow’s late bottled vintage Port 2009

Ok, abbiamo detto discreto come vino, ma se ci dovete fare dolci o cocktail allora diventa un Porto eccellente, considerato il prezzo molto abbordabile. Provatelo per fare grandi classici come Porto Flip e cocktail Papillon, cocktail Zazai.

Abbinamenti consigliati per il Dow’s late bottled vintage Port 2009

Dolci al cucchiaio, torta di noci, dolci anche belli pesanti pannosi e grassi come cheesecake e cioccolato in tutte le sue forme. La gradazione abbastanza alta,

Photo credits