Wine Dharma

Chianti Classico 2015 Le Cinciole recensione, prezzo e scheda tecnica di un Sangiovese di rara eleganza

Chianti Classico 2015 Le Cinciole recensione, prezzo e scheda tecnica Il Chianti Classico 2015 Le Cinciole è un vino bono, uno di quei nettari che puntano su polpa, succosità, freschezza e tratti fini. Non è un Chianti Classico costruito, pompato con estratto a mille e poi drogato dal legno, anzi tutto il contrario. Questo Chianti Classico 2015 Le Cinciole è un Sangiovese vibrante, ma che si concede senza trucchi, senza inganni, quello che c’è nella bottiglia è puro succo d’uva fermentato e basta.

Eravamo andati in visita alla cantina Le Cinciole di Panzano 8 anni fa e i vini erano ai tempo robusti e ancora in divenire, avevano uno stile un po’ pesante, si sentiva il legno e la freschezza era in secondo piano a discapito dell’intensità del frutto, ma abbiamo assaggiato tutta la gamma e lo stile è snello, elegante, dinamico, improntato ad una bevibilità più credibile.

Il Chianti Classico 2015 Le Cinciole è il vino che volgarmente viene definito base, ma non per questo significa che sia un vino scialbo o di poco spessore, tutto il contrario. Trova in questa interpretazione una vivacità strepitosa, frutto croccante, sapidità e un’acidità sempre affilata. Certo l’annata 2015 è stata benedetta da condizioni uniche, tuttavia non si è puntato all’estratto e ai muscoli, ma una maturazione lenta e costante si è tradotta in leggiadria e finezza, profondità, anche un certo nervosismo, ma è pur sempre Sangiovese. E quel suo scarto nervoso da stallone è una delle sue prerogative imprescindibili.

Come viene prodotto il Chianti Classico 2015 Le Cinciole

Da vigne che affondano le radici in suoli a base di galestro, argilla e calcare, vengono raccolti grappoli sani, coltivati senza concimi o prodotto chimici, a Panzano in Chianti ovviamente. La vinificazione prevede fermentazione spontanea, con macerazione in cemento per 15 giorni, a cui segue un periodo di riposo in legno di 12 mesi. Botti usate, mai nuove, che servono per arrotondare il vino e non segnarlo con sentori tostati o vaniglia.

Il bouquet del Chianti Classico 2015 Le Cinciole

Naso di razza, pungente con frutto croccante a base di ciliegie, poi arrivano arabeschi floreali, terra, ritorni di radici, menta e chiude con pomodoro. Varietà ottima, finezza di tratto e grande pulizia aromatica.

Il sapore del Chianti Classico 2015 Le Cinciole

Al palato è tagliente, tutto il sorso gira intorno ad un fraseggio immediato tra mineralità e freschezza. I tannini sono rocciosi, ma ben modellati, mai verdi, anzi traducono una certa forza in sapori di terra e radici, proprio come si chiede ad ogni buon Sangiovese. Il frutto è appena maturo, screziato da un tono appena erbaceo, sul filo dell’etereo, ma è ancora indietro come sviluppo terziario. Oggi come oggi è un vino dalla succosità splendida, pieno di polpa e succo. Un Chianti Classico tra i più espressivi e tipici che ci siano a Panzano, non strutturatissimo, ma fine e ben fatto.

Il prezzo del Chianti Classico 2015 Le Cinciole

20 euro: prezzo da favola per un grande vino.

Abbinamenti consigliati per il Chianti Classico 2015 Le Cinciole

Chianti Classico 2015 Le Cinciole abbinamenti cibo vino, stufato con polenta È un vino fresco e tagliente ottimo per mille piatti: pollo al curry, lasagne al forno, risotto al tartufo, pulled pork, empanadas di carne argentine, burritos, polenta al ragù, carne alla griglia; filetto di manzo ai porcini; cheeseburger.

Photo credits