Informazioni sull’uso dei cookie

Questo sito fa uso di cookie di profilazione di terze parti per la visualizzazione di annunci pubblicitari. Se accetti questo avviso, fai scorrere questa pagina o accedi a un’altra pagina del sito, acconsenti all’uso di questi cookie. Per ulteriori informazioni o negare il consenso, consulta l’informativa sulla privacy.

Wine Dharma

DharMag luglio 2017 Fake food: Vodka e Red Bull, il cocktail da non bere mai

Vodka e Red Bull cocktail, Fake Food, ricette da non provare mai Una delle bevande più in voga tra i giovani è la Vodka e red bull, un miscuglio dolciastro e nauseabondo bevuto non tanto per il gusto del buon bere, quanto per darsi la carica, visto che la famigerata Red Bull è uno dei drink energetici più ricchi di caffeina e taurina.

Bere caffeina e alcol fa male, sveglia!

Partiamo dicendo che Vodka e Red Bull non è un cocktail, non è nulla e ogni barman che si rispetti dovrebbe rifiutarsi di servire una porcheria simile, tra l’altro dannosa, tanto che da un ultimo studio, condotto dal Dr Richard van Rijn e la sua equipe alla Purdue University, in Indiana, risulta che la combinazione di alcol e caffeina (presente nei drink energetici) sortisce gli stessi effetti della cocaina sul cervello.

Il problema è che la caffeina ha un effetto energizzante e stimolante che maschera gli effetti dell’alcol, rendendo pericoloso l’assunzione di queste bevande.

Attenzione, non ci stiamo accanendo sulla Red Bull, lo stesso vale per ogni bevanda energetica contenente caffeina e altre amenità rinvigorenti.

Secondo l’Efsa se prendiamo una dose di 200 mg di caffeina (dose massima da non superare per assunzione singola), la possiamo associare fino ad un livello di alcol nel sangue dello 0,65 g/kg pc. Ma ci dicono che fino ad un massimo di 200 mg la caffeina non dovrebbe mascherare gli effetti dell’alcol…

Ma cosa succede quando si superano queste dosi?

Ci sono molti altri cibi che forniscono caffeina, tra cui ricordiamo il caffè, il ginseng, integratori e anche il cioccolato. Quindi attenzione a non fare cocktail di sostanze pericolose.

Ancora non vi abbiamo convinto a desistere dal drink Vodka e Red Bull?

Vodka e red bull effetti collaterali

Vodka Energy cocktail, barattolo di Red Bull, Vodka e Red Bull cocktail Bene, sappiate che a parte problemi di ipertensione, palpitazioni, ansia, insonnia e complicazioni cardiache, la cosiddetta Red Bull vanta un contenuto di zuccheri astronomico: ben 27,5 grammi di zucchero per una lattina da 250 ml. E state attenti perché è una lattina più piccola di quella di una coca cola per darvi un punto di riferimento. Un terzo del vostro fabbisogno se siete maschi, metà se siete donne. Per quantificare visivamente 27,5 grammi sono 5 cucchiaini di zucchero abbondanti. Provate, mettete 5 cucchiaini di zucchero in 250 ml di acqua, un bicchiere di quelli della nutella per dire. Quelli carini con i fiori.

Passiamo alla caffeina. Una lattina di Red Bull da 250 ml contiene 80 mg di caffeina e non consideriamo gli effetti stimolanti della taurina. Se consideriamo la dose giornaliera di caffeina da non superare, ossia 5,7 mg per ogni kg di peso, e se prendiamo per buono che pesiate 70 kg, la vostra dose massima di caffeina è 410-420 mg di caffeina, quindi una Red Bull rappresenta un quinto della dose massima consentita per non riscontrare evidenti problemi di salute. Esattamente lo stesso quantitativo di una tazzina di espresso. Senza le aggravanti della taurina. Quindi ricapitolando, prendete una tazzina di espresso e provateci a mettere dentro 5 cucchiaini abbondanti di zucchero.

Bene, abbiamo detto quello che volevamo dire sul fronte salutistico, e non vogliamo fare i moralisti, il nostro sito propone recensioni di cocktail, vini, distillati e altre bevande alcoliche, ma prima di tutto professiamo e vi invitiamo ad un consumo responsabile e morigerato di ogni sostanza alcolica od energetica.

Red Bull, recensione della bibita energetica con taurina e caffeina Come diceva un grande saggio, Paracelso, è la dose che fa il veleno, “dosis sola facit, ut venenum non fit”. La Red Bull non è l’incarnazione del diavolo e se presa da sola non vi ucciderà. Certo è un concentrato di sostanze chimiche che non apportano né piacere alle vostre papille gustative né benefici per il vostro corpo, ma non è un veleno. E la Red Bull è solo una delle tante scialbe bevande energetiche.

Cosa ben diversa è il sapore del Red Bull: qui non c’è nessuna redenzione possibile.

Il profumo è caramelloso, zuccherino, senza sfumature, ridondate, piatto, stucchevole: sembra zucchero filato fuso immerso nello sciroppo di zucchero.

Il sapore è paragonabile allo shock che vi darebbe una spremuta di confetti. Non ha alcun corpo, è solo zucchero piatto e ridondante, non c’è un sapore fresco, una spinta, una direzione, è solo una bolla monomaniaca ed ipertrofica di zuccherosità compiaciuta.

Red Bull cocktail, vodka e red Bull cocktail ricetta da sballo serale Il colore in effetti è meglio, affascinante, di un giallo paglierino scintillante con riflessi intensi che oscillano tra la bile e l’ambra.

Vodka e red bull ricetta e dosi

Ma adesso veniamo alle cose, serie, siete venuti qui per la ricetta della vodka e Red Bull? Volete sapere le dosi e gli ingredienti?

Vodka e Red Bull ricetta cocktail, come fare Vodka e Red Bull, drink da sballo Non vedrete mai la ricetta della Vodka e Red Bull sul nostro sito, sarebbe un’onta per noi e per tutti i professionisti della miscelazione.

Se proprio volete fare del male al vostro palato, sono solo 2 ingredienti, non serve molta fantasia e sicuramente non avete bisogno di consigli se volete provarla. Usatene il meno possibile e magari aggiungete succo di limone per smussare questa super nova di insopportabile dolcezza.

Vodka e Red Bull fa male, ecco la ricetta cocktail da non fare, Fake Food Fate un vodka lemon classico e aggiungete un goccio di Red Bull per dolcificare. Ma non sognatevi di scolarvi una lattina intera.

Acà toro acà toro!

Bere un drink deve essere un piacere e non uno sballo cieco che obnubila la mente e mutila la vostra volontà, portandovi a compire scempiaggini. Se volete bere dei cocktail veri provate: il Moscow Mule, il Mojito Cubano, il Tuxedo, il Gin Tonic, il Daiquiri, il Dry Martini.

Volete scoprire altri Fake Food da evitare come la peste? Ecco alcuni Fake da non perdere: Buitoni idea per… Noodles, cordon bleu vegani Kioene, millefoglie d’Italia mini snack Matilde Vicenzi, Midori, winner taco, Nasi Goreng Arnaboldi, tagliatelle ai porcini di Quattro Salti in Padella Findus, Maxibon Cookie.

Photo credits